BRUNO VENTURINI/ “Ora la mia medicina è il pubblico, ho solo i miei figli e…”

- Stella Dibenedetto

Bruno Venturini è tra gli ospiti della nuova puntata di Domenica In: il cantante si è commosso nel ricordare la moglie scomparsa

bruno venturini domenica in 640x300
Bruno Venturini, Domenica In

Bruno Venturini, il grande maestro napoletano, ha chiuso l’appuntamento di oggi di Domenica In con la musica partenopea ed alcuni dei titoli più conosciuti ed amati di tutti i tempi. Il tenore e compositore ha fatto cantare anche Mara Venier, molto legata alla cultura napoletana come confessato nel corso della sua intervista all’attore Salvatore Esposito. “Che emozione Mara!”, ha commentato. “Questa è la canzone preferita da mia mamma e da mia moglie che non ci sono più. Mi sono rimasti solo i miei figli, tu, mia sorella, qualche buon amico e qualche impresario”, ha aggiunto.

Venturini ha spiegato di aver fatto sempre il portabandiera nel mondo della canzone napoletana “e continuerò a farlo finché il signore mi darà la forza di cantare”. Quindi ha voluto fare un augurio all’Italia non prima di una classica canzone d’amore. “Mi voglio straziare, voglio piangere!”, ha commentato Mara Venier invitandolo a cantare con la sua splendida voce. “Ora la mia medicina è il pubblico”, ha detto il tenore in lacrime dopo la perdita della moglie avvenuta 15 giorni dopo Pasquetta. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Chi è Bruno Venturini?

Bruno Venturini, tenero e compositore napoletano, è tra gli ospiti della puntata di Domenica In in onda oggi, domenica 20 giugno e che segna il ritorno in tv di Mara Venier dopo l’operazione ai denti. Bruno Venturini delizierà il pubblico di Raiuno esibendosi sulle note di un classico della canzone napoletana. Il suo nome è legato alla musica napoletana e non solo avendo fatto concerti in tutto il mondo. Classe 1945, Bruno Venturini nasce a Pagani con il nome di Bonaventura Esposito. A soli 10 anni, insieme alla madre, al fratello più grande e al padre che era un commerciante di tessuti, si trasferisce a Roma, ma dopo la scomparsa del padre, tutta la famiglia torna a vivere in Campania. Sin da piccolo, manifesta una forte passione per la musica e il 15 agosto del 1959 debutta a Napoli alla festa di Porta Capuana.

Bruno Venturini, dai concerti in tutto il mondo ad una vita privata serena

Con la sua straordinaria voce, Bruno Venturini ha tenuto concerti in tutto il mondo. Tante e lonorificenze ottenute per il suo talento. E’ stato nominato Grande Ufficiale della Repubblica Italiana dal presidente Oscar Luigi Scalfaro, Cavaliere dell’Ordine di Malta e ha ricevuto il Nobel dall’Accademia delle lettere, scienze ed arti di Milano.  Contemporaneamente alla carriera, ha costruito una vita privata serena e felice. Bruno Venturini, infatti, è sposato con Mena con cui ha avuto tre figli: Raffaele, Vittorio e Salvatore. Schivo e riservato, ama proteggere la propria vita privata ed è anche lontano dai social avendo solo una pagina Facebook.

© RIPRODUZIONE RISERVATA