Brusaferro “no a riuso mascherine”/ “Disinfezione? Effetti indesiderati se eccessiva”

- Emanuela Longo

Brusaferro fa chiarezza sull’uso delle mascherine chirurgiche e sull’eccessiva disinfezione delle superfici: “può provocare effetti indesiderati”

Silvio Brusaferro
Silvio Brusaferro, Presidente Iss (LaPresse, 2020)

Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss) è tornato a parlare della pandemia da Coronavirus anche davanti alla Commissione “ecomafie” ed approfitta per fare alcune puntualizzazioni su tematiche come mascherine e disinfezione. In generale Brusaferro ha sconsigliato il riuso delle mascherine chirurgiche ed ha posto l’accento sulla pulizia delle superfici che, se eccessiva, potrebbe addirittura avere degli effetti indesiderati. Nel corso dell’audizione in Commissione di inchiesta sul ciclo dei rifiuti, come riferisce Repubblica.it, ha quindi commentato: “Laddove le superficie sono mantenute pulite il virus è facilmente inattivabile, ma dobbiamo stare attenti a non esagerare”. Parlando delle disinfezioni, infatti, Brusaferro ha spiegato che queste “possono provocare effetti indesiderati se usate in modo estensivo e intensivo” e questo “perchè un eccesso di disinfettanti arriva negli scarichi ed entra in un ciclo”. I malati del pulito che in questo periodo sono stati messi a dura prova dalle raccomandazioni degli esperti per far fronte al Coronavirus, dunque, potrebbero aver ‘peccato’ di una eccessiva pulizia che potrebbe dunque aver avuto un effetto negativo.

BRUSAFERRO, COME USARE CORRETTAMENTE LE MASCHERINE

Brusaferro non ha parlato solo di disinfezione ma ha colto l’occasione per fare alcune interessanti precisazioni sull’uso purtroppo sempre più spesso improprio delle mascherine chirurgiche. Sono tante le domande che nelle ultime settimane di piena emergenza sanitaria sono state poste dai comuni cittadini anche alla luce delle difficoltà nell’accaparrarsi le tanto ricercate mascherine al prezzo calmierato di 50 centesimi. Da qui il quesito ricorrente: è possibile riutilizzarle? A rispondere è proprio il presidente dell’Iss che fa chiarezza: “le mascherine chirurgiche possono esser utilizzate anche per un uso prolungato da 2 a 6 ore ma non ci sono evidenze che ne garantiscano il riutilizzo in sicurezza” e neppure il ricondizionamento. In merito a quelle di comunità, ha aggiunto Brusaferro, “dipende dal materiale con cui sono realizzate” ma queste “non hanno potere filtrante, fungono solo da barriera”. Quindi ha aggiunto che non sarebbe raccomandato neppure l’uso di “mascherine molto sofisticate a livello domestico. Ma, in base ai diversi contesti, si può usare lo strumento di protezione più appropriato”. A tal proposito, ha concluso, “usare la mascherina appropriata per l’uso appropriato potrebbe essere uno slogan da utilizzare”, nell’ambito di campagne informative rivolte ai cittadini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA