Buffon e Chiellini rinnovano con la Juventus: ufficiale/ “Bianconeri per sempre”

- Carmine Massimo Balsamo

Gigi Buffon e Giorgio Chiellini rinnovano il contratto con la Juventus fino al 30 giugno 2021: ecco il comunicato dei bianconeri.

buffon chiellini juventus
L'annuncio della Juventus

La notizia era nell’aria da diversi giorni, pochi istanti fa è arrivata anche l’ufficialità: Gigi Buffon e Giorgio Chiellini hanno rinnovato il contratto con la Juventus fino al 30 luglio 2021. Una buona novella per Maurizio Sarri, che potrà contare sui due campioni – dentro e fuori lo spogliatoio – anche nella prossima stagione. Ecco la nota diramata pochi istanti fa dal club piemontese: «Ci sono giocatori che non hanno bisogno di presentazioni. Campioni la cui storia parla da sola, e il cui legame con la maglia che indossano è indissolubile. Esempi in campo e in spogliatoio, leader, trascinatori, portatori del DNA bianconero, che vestono come una seconda pelle. Gianluigi Buffon. Giorgio Chiellini. Capitani, bandiere». Accordo per una stagione, non sono stati resi noti i dettagli economici dell’intesa.

BUFFON E CHIELLINI RINNOVANO CON LA JUVENTUS: É UFFICIALE

Due simboli ma anche due calciatori in grado di fare la differenza quando chiamati in causa: Buffon e Chiellini rappresentano la massima espressione dell’essere juventino, anche se l’ufficialità del rinnovo ha acceso il dibattito sui social network. Se molti hanno ringraziato la società per aver prolungato i contratti dei due capitani, alcuni hanno avuto da ridire, ecco qualche commento pescato su Twitter: «D’accordo la riconoscenza ma stiamo diventando un reparto di geriatria intensiva dello sport! #Buffon e #chiellini dovevano avere la dignità di smettere o andarsene altrove!», «Con il rinnovo di #Chiellini e #Buffon si liberano 2 posti nelle RSA piemontesi», «Il ringiovanimento della squadra procede bene… Paratici masterclass… ». In attesa dell’ufficialità dello scambio Pjanic-Arthur, ecco il primo tassello messo dalla Juventus in vista della prossima stagione…

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA