Bull 4/ Anticipazioni puntata oggi, 17 ottobre Rai 2: un rapimento o un salvataggio?

- Hedda Hopper

Bull 4, anticipazioni puntata oggi, 17 ottobre: un rapimento o un salvataggio? Bull torna ad occuparsi di un nuovo caso e…

Bull 4
Bull 4, in prima Tv su Rai 2

BULL 4, ANTICIPAZIONI PUNTATA OGGI, 17 OTTOBRE SU RAI 2

CBS nei giorni scorsi ha annunciato l’arrivo, a novembre, della quinta stagione della serie ma, intanto, il pubblico di Rai 2 si ritroverà davanti alla televisione questa sera per la messa in onda di Bull 4. Ad andare in onda sarà l’episodio numero sedici dal titolo ‘Tratta in salvo’ in cui ritroveremo il nostro protagonista alle prese con un nuovo caso di cui occuparsi mentre la sua vita privata continua a regalare novità importanti. Bull si unisce a una squadra di difesa di un medico che ha il suo DNA collegato a un omicidio; Bull e Benny scelgono giurati che hanno maggiori probabilità di fidarsi del loro istinto. La serie andrà in onda con un episodio singolo in cui due adolescenti stanno facendo la spesa. Uno di loro ruba qualcosa, viene catturato e portato alla stazione di polizia ma finisce nei guai quando la polizia la interroga perché l’identità di sua figlia non corrisponde alle sue impronte.

BULL HA UN CASO DA RISOLVERE MA…

Benny va a trovare Bull che sta cercando di dormire perché il suo bambino lo ha tenuto sveglio ma tutto cambiando quando scoprono che la loro nuova cliente è nel penitenziario, è stata accusata di aver rubato sua nipote anni fa e di averla cresciuta per tutto questo tempo ma lei rivela che sua sorella ha avuto un incidente d’auto, quindi ha preso il bambino all’asilo ed è scappata. Il processo è iniziato. Insegnano al cliente a non mostrare emozioni estreme quando il padre di Sarah prende il sopravvento. Benny lo interroga e poi prende la parola e racconta come sono morti 79 bambini perché i servizi sociali non li hanno monitorati adeguatamente e che Sarah avrebbe potuto essere la numero 80 se sua zia non l’avesse presa. A quel punto, in Bull 4, tocca a Sarah rivelare quello che è successo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA