Burioni vs Fuori dal coro/ “Giornalista sotto casa per ore, mia figlia terrorizzata”

- Emanuela Longo

Il virologo Roberto Burioni contro la trasmissione Fuori dal coro di Rete 4: giornalista Mediaset appostata per ore e sotto falso nome “figlia terrorizzata”

Roberto Burioni
Roberto Burioni (Facebook)

Il virologo Roberto Burioni, nelle passate ore ha voluto denunciare un fatto alquanto bizzarro che gli sarebbe capitato la vigilia di Pasqua ed ha lanciato un’accusa pesante contro la trasmissione Fuori dal Coro. A detta dell’esperto, proprio nel giorno di festa si è ritrovato alle prese con la giornalista Mediaset, Angela Camuso, la quale avrebbe provato con metodi del tutto discutibili ad intervistarlo. “Nella mattina del sabato di Pasqua una sconosciuta, si presenta, qualificandosi con un nome falso (Francesca Giovannini) , a Fermignano (il paese dove sono cresciuto e dove torno in vacanza) a casa di mia suocera, dove sono mia moglie e mia figlia”, ha esordito il virologo sul suo profilo Facebook.

La giornalista sotto mentite spoglie si sarebbe presentata alla moglie di Burioni come una sua vecchia amica la quale sarebbe passata a salutarlo: “Mia moglie mi chiama e io le dico di non avere nessuna amica con quel nome. La sconosciuta, insieme a un altro tipo, rimane davanti a casa di mia suocera (o negli immediati dintorni) fino alle 18”, racconta ancora.

BURIONI VS FUORI DAL CORO E GIORNALISTA MEDIASET

Burioni ha sottolineato nel suo post social come “in tempi di fanatici no-vax che tirano molotov e che non mancano ogni giorno di minacciarmi (tanto da farmi avere una sorveglianza da parte delle forze dell’ordine) ovviamente ci siamo tutti molto preoccupati che fossero dei malintenzionati, in particolare mia figlia che ha 10 anni che si è terrorizzata”. Solo il giorno successivo il mistero sull’identità della donna sconosciuta sarebbe stato risolto: “Ricevo dalla sconosciuta, che questa volta si presenta con il suo nome vero, un messaggio sul cellulare. E’ Angela Camuso, una giornalista di Mediaset che lavora per “Fuori dal Coro”, il programma di Mario Giordano che va in onda su Rete 4″. Il virologo rifiuta gentilmente l’intervista rispondendo via Whatsapp e facendo anche dei chiarimenti sulle domande della giornalista, con reciproci auguri di Buona Pasqua. Nonostante questo però, Burioni si domanda in maniera lecita: “è questo il modo di fare giornalismo, presentandosi con un nome falso dai familiari di una persona, ovviamente per estorcergli un’intervista contro la sua volontà e facendo preoccupare i suoi cari, tra i quali una bambina di 10 anni?”. Clicca qui per leggere il post completo



© RIPRODUZIONE RISERVATA