Cadavere accanto alla ferrovia tra Fossano e Savigliano/ Traffico treni in tilt

- Alessandro Nidi

Cadavere lungo la ferrovia: macabra scoperta tra Fossano e Savigliano. Il corpo è stato rinvenuto nelle campagne di Genola, in provincia di Cuneo

binari rotaie pixabay 640x300
Binari (Pixabay)

Un cadavere è stato rinvenuto accanto alla ferrovia nel tratto tra Fossano e Savigliano, in provincia di Cuneo, nella tarda mattinata della giornata di oggi, lunedì 24 gennaio 2022. Non sono molti, al momento, i dettagli forniti dalle forze dell’ordine che stanno investigando sull’accaduto, né tantomeno sono state rese note le generalità della persona rinvenuta priva di vita. Dalle prime indiscrezioni pare che possa trattarsi di un uomo di mezza età, ma si attendono naturalmente conferme ulteriori su quest’aspetto.

Il ritrovamento è avvenuto in un’area di campagna all’altezza dell’abitato di Genola, più precisamente alla fine del paese, nel tratto che conduce verso il centro abitato di Savigliano, tra cascine e campi e a poca distanza dai binari della ferrovia, tanto che il traffico dei treni ha dovuto subire una profonda rimodulazione, con stop dei convogli nelle stazioni di Cavallermaggiore e di Fossano: qui i passeggeri vengono fatti salire su bus sostitutivi, che a quel punto si mettono in viaggio verso Savigliano, effettuando una fermata intermedia per consentire agli utenti di arrivare a destinazione.

CADAVERE LUNGO LA FERROVIA TRA FOSSANO E SAVIGLIANO: INDAGINI IN CORSO PER SCOPRIRE L’ACCADUTO

Un caso di cronaca nera che sta già facendo parlare molto di sé a livello nazionale, in quanto avvolto da un alone di mistero legato non soltanto alle generalità della persona deceduta, ma anche alle cause che ne hanno provocato la morte: sul tavolo, non conoscendo la dinamica dei fatti né le risultanze dei primi rilievi eseguiti in loco dagli inquirenti, rimane aperta attualmente qualsiasi ipotesi, da quella di un delitto dal movente sconosciuto a quella del gesto anticonservativo.

Il cadavere, precisiamo per dovere di cronaca, è stato trovato lungo la ferrovia Torino-San Giuseppe di Cairo, che collega il capoluogo sabaudo con la vicina Liguria, nel segmento di binari compreso, come dicevamo precedentemente, tra Fossano e Savigliano. Ovviamente, subito dopo la notizia del ritrovamento del corpo, in loco si sono recate con tempestività le autorità competenti per condurre gli accertamenti necessari, con la collaborazione delle Ferrovie dello Stato che hanno sospeso il traffico.







© RIPRODUZIONE RISERVATA