Milan, 3 minuti fatali. Le pagelle di Napoli – Milan (2-2)

I rossoneri nel giro di pochi minuti si fanno raggiungere dai partenopei in una gara che per lunghi tratti avevano dimostrato di aver in pugno  

29.10.2009 - La Redazione
milan_disperazione_R375x255_28ott09

2-2 (Primo tempo 0-2)

Inzaghi (M) al 3′, Pato (M) al 6′ p.t.; Cigarini (N) al 46′, Denis (N) al 48′ s.t.

(4-2-3-1): De Sanctis; Grava, Rinaudo, Campagnaro (dal 20′ s.t. Datolo), Aronica; Gargano, Pazienza (dal 18′ s.t. Cigarini); Maggio, Hamsik, Lavezzi; Quagliarella (dal26′ s.t. Denis). (Iezzo, P. Cannavaro, Rullo, Pià). All: Mazzarri.

(4-3-3): Dida; Abate, Nesta (dall’8′ p.t. Kaladze), Thiago Silva, Zambrotta; Ambrosini, Pirlo, Seedorf; Pato, F. Inzaghi (dal 28′ s.t. Borriello), Ronaldinho (dal 15′ s.t. Flamini). (Roma, Antonini, Oddo, Huntelaar). All: Leonardo.

Rizzoli di Bologna.

Ammoniti Rinaudo, Grava, Aronica, Pirlo per gioco scorretto. Al 41′ s.t. espulso Abate per doppia ammonizione. Angoli: 8-2. Recuperi: 1′ p.t.; 5′ s.t.

Dida 7: strepitoso su Maggio nel secondo tempo e sulla doppia ribattuta di Quagliarella. A Milano è ritornato il fratello gemello del brasiliano, quello bravo. lncolpevole sui due gol del Napoli.

Kaladze 6: non sembra sicurissimo sulle chiusure, nel finale naufraga insieme al resto della squadra.

Thiago Silva 6: perfetto fino a due minuti dalla fine, quando si scorda di Denis che segna il gol del pareggio.

Abate 5: si fa espellere nel finale per un fallo su Gargano, era già ammonito. Una partita confusa e sottotono.

Zambrotta 6: senza infamia e senza lode, anche se dalle sue parti arriva il cross per il pareggio partenopeo.

Seedorf 7: uno dei migliori della formazione rossonera, sa sempre cosa fare con la palla tra i piedi, ispira il gol iniziale di Inzaghi.

 

Pirlo 6,5: sfida il "robusto" centrocampo napoletano a punta di fioretto, con la solita tecnica ed eleganza.

 

Ambrosini 6,5: un gladiatore, lotta contro tutti recuperando molti palloni.

Ronaldinho 5,5: giochicchia sulla fascia sinistra, non incidendo mai come vuole Leonardo.

 

Pato 7,5: il migliore in campo. Segna il gol del doppio vantaggio rossonero, inventa e mette in difficoltà l’intera retroguardia partenopea.

Inzaghi 7: un "satanasso" del gol. Porta in vantaggio il Milan dopo pochi minuti, fornisce l’assist a Pato per il gol del raddoppio. Immenso.

Flamini 5,5: cerca di tamponare come può le incursioni del centrocampo di Mazzarri. Compito non eseguito sufficientemente.

 

Borriello 6,5: entrato al posto di Inzaghi, tiene palla e mostra un’ottima tecnica di base.

 

Leonardo 6,5: il suo Milan parte "stranamente" bene, passando meritatamente in vantaggio e segnando anche il gol del raddoppio. I cambi sono stati giusti, purtroppo per lui c’è stato un calo finale.

 

(Claudio Ruggieri)

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori