ESCLUSIVA CALCIOMERCATO/ Inter, Mourinho scaricato da Perez e Moratti!

- La Redazione

NANDO SANVITO, giornalista sportivo di Mediaset, analizza il particolare momento dei nerazzurri. Svelando anche interessanti retroscena di mercato

mourinho_pensieroso_R375x255_10nov08
José Mourinho, foto Ansa

ESCLUSIVA CALCIOMERCATO INTER – Abbiamo chiesto a Nando Sanvito, giornalista sportivo di Mediaset che martedì ha seguito al Camp Nou Barcellona Inter, di analizzare, in esclusiva per ilsussidiario.net, il momento dei nerazzurri. Rivelando un interessante retroscena di calciomercato.

Martedì eri a Barcellona a seguire la squadra catalana nella partita con l’Inter. Che idea ti sei fatto?

Mourinho ha commentato nel dopo gara che c’era una differenza abissale di qualità tra le due squadre. Non credo però la pensasse così prima della partita.

Perché?

Perché se lo avesse pensato avrebbe impostato la gara per limitare i danni, anticipando già all’inizio il 4-4-2 con cui nella ripresa tentò di arginare Dani Alves. Detto questo, non è comunque la scelta del modulo ad aver causato la sconfitta.

Che conseguenze prevedi?

Credo che le due sfide col Barça siano state una sorta di spartiacque per tirare conclusioni sia per Moratti che per Mourinho.

Divorzio in vista?

 

Secondo me Mourinho si è convinto da tempo che più di tanto non può migliorare questa squadra. Sente conveniente cambiare aria a fine stagione (ci ha già tentato la scorsa estate), anche nel caso in cui dovesse fare bis con lo scudetto o addirittura vincere la Champions League. Lasciare da vincente significa avere mercato. E Moratti, come abbiamo detto in passato, si è già cautelato con Laurent Blanc.

 

Ci hai detto, la settimana scorsa, che Perez per il 2010 pensa a Mourinho…

Accarezzava questa ipotesi. Uso l’imperfetto perché, purtroppo per Mourinho, la partita di Barcellona non ha fatto infuriare solo Moratti. E’ stata vista anche dal presidente del Real Madrid. Perez è rimasto disgustato dall’esibizione dell’Inter e dalla impotenza di Mourinho. E ovviamente ha cambiato cavallo. Scaricato Mourinho, ora si sta orientando su Rafa Benitez . Oddio non è precisamente il culture di un gioco che possa far innamorare il pubblico del Bernabeu, ma al momento la sua è la candidatura in ascesa nel cuore di Perez.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori