EUROPA LEAGUE/ Roma, con il Fulham tre punti di speranza

- La Redazione

I giallorossi ribaltano il risultato dopo essere stati sotto per quasi 60 minuti

ranieri_R375_2ott08
Ranieri (Ansa)

Importante vittoria per la Roma contro gli inglesi del Fulham. Il match, disputatosi all’Olimpico davanti a circa 20mila spettatori, si è concluso per 2-1 in favore dei padroni di casa che, però, hanno sofferto non poco per raggiungere i tre punti desiderati. La partita è infatti cominciata in salita a causa di un rigore concesso, nel minuto 17’, al Fulham per un fallo di Andreolli. Kamara, ex attaccante del Modena, realizza e porta gli inglesi in vantaggio.

Ennesima doccia fredda del primo tempo per i giallorossi che si trovano così a dover riacciuffare una partita fondamentale per il futuro nella neonata competizione europea. La reazione romanista, dopo alcune palle gol e altrettanti errori, giunge nel secondo tempo, prima grazie a Riise, poi grazie ad Okaka. La compagine giallorossa, aiutata anche dall’espulsione di Nevland al 4’ del secondo tempo, riesce così a rimontare e ribaltare il risultato iniziale, mettendo in cassaforte una vittoria d’oro in chiave europea.

La squadra di Ranieri, seppur mostrando incertezze e tentennamenti vari, ha ottenuto il sostegno dei tifosi, in modo pressochè costante, da inizio a fine partita. Non c’era il pubblico delle grandi occasioni (curva nord chiusa e Tevere a sprazzi) ma la Sud piena e gli altri tifosi presenti non hanno ripetuto i fischi e le veementi critiche di domenica scorsa, riservando invece applausi e incoraggiamenti alla continui alla propria squadra del cuore.

 

Ovviamente soddisfatto Claudio Ranieri che, commentando il match ai microfoni di Roma Channel, ha dichiarato: “abbiamo sofferto nella prima parte: non c’era fluidità. Il Fulham giocava stretto e ripartiva mentre noi no, è stato un primo tempo da dimenticare. La squadra non vuol mollare, siamo riusciti a metterli nella loro metà campo; ci abbiamo creduto fino in fondo e siamo riusciti a vincere”.

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori