JUVENTUS/ I bianconeri non vincono più ma Blanc conferma Ferrara

- La Redazione

Nonostante la sconfitta fiducia al tecnico bianconero. Ma forse è giunta l’ora di cambiare aria…

Blanc_elkann_R375_6ott09

JUVENTUS – Il rapporto di Ferrara con la Juventus è al capolinea? Neanche per sogno. Parola di Blanc. Evidentemente non basta una serie di risultati negativi per allontanare un allenatore. Il presidente bianconero, diversamente dalla sua consuetudine, ha preferito parlare subito ai microfoni nell’immediato dopo gara di Bari per spiegare che il tecnico non si tocca perché fa parte di un progetto. Il ragionamento di Blanc sarebbe ineccepibile se non fosse che la Juve, prima della sosta invernale, sta rischiando di fatto di compromettere un’intera stagione: la Champions è sfumata, il campionato pure.

E’ altresì vero che non è nella storia della Vecchia Signora cambiare il tecnico in corsa, ma allo stesso tempo bisogna sottolineare che il medesimo trattamento (e a due sole giornate dal termine) non è stato fatto con Claudio Ranieri. Che fare allora? Una società coraggiosa mette i giocatori con le spalle al muro, pronta a ipotizzare anche alcune cessioni eccellenti. Le colpe, però, non sono da attribuire solo ai giocatori, ad onor del vero bisogna dire che Ferrara fin qui ha sfruttato poco il potenziale della sua rosa. Contro il Bari la Juve ha messo il cuore, ma sono mancate come al solito le idee.

Lo stesso Diego, che ieri, nonostante il rigore fallito, ha fatto delle buone giocate, predica nel deserto: gli attaccanti sono statici, i centrocampisti non si inseriscono e i due esterni difficilmente arrivano sul fondo. La difesa subisce reti imbarazzanti con alcuni giocatori fuori condizione (vedi Cannavaro) e con un centrocampo che non fa da filtro (emblematica la rete di Almiron: nessuno l’ha contrastato). In molti si aspettavano una prova convincente per allontanare le nubi, ma così non è stato. Il suggerimento a Ferrara è quello, comunque, di affidarsi alla qualità, cioè ai quei giocatori come Camoranesi e Del Piero che possono risolvere la gara in ogni frangente.

 

Il gioco non c’è, ma è stato dimostrato negli anni che altre formazioni, pur senza impressionare, hanno saputo portare a casa dei trofei. E alla Juve questo manca da tempo. E il progetto di Blanc? Speriamo che coincida con quello dei tifosi: vincere.

 

(Luciano Zanardini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori