LE PAGELLE/ Milan – Palermo (0-2): le pagelle

- La Redazione

I rossoneri cadono in casa travolti da un super Miccoli

LE PAGELLE DI MILAN PALERMO – I rossoneri perdono in casa e annullano la possibilità di guadagnare qualche punto sull’Inter fermata a Bergamo da una buona Atalanta.

La squadra di Leonardo va vicina più volte al gol nel primo tempo ma nella ripresa  subisce le offensive di un super Miccoli che segna il primo gol e propizia il secondo. A nulla vale l’attacco finale con 4 punte proposto da Leonardo.

LE PAGELLE:

Dida s.c. (Senza Colpe) Una sola respinta a pugni chiusi e tanto freddo, non per una difesa invalicabile, ma per gli errori degli attaccanti rosanero fino a congelarsi completamente ai gol di Miccoli al 49mo e di Bresciano 13 minuti dopo.

Zambrotta 4.5 Nel primo tempo regge ma i disastri li compie tutti nel secondo. Prima a Miccoli lascia lo spazio per il tiro-gol e poi si fa ancora umiliare permettendogli di fare il passaggio per l’azione del secondo gol.

Nesta 5 Anche il suo impegno non basta ad arginare un Palermo che senza faticare molto ha creato almeno 6 palle gol.

Favalli 5 Le cose peggiori non vengono dalla sua parte ma nel secondo gol anche lui non ha fatto nulla per impedirlo.

Antonini 6 Bello a vedersi e carico di energie. Se fosse possibile sarebbe da usare come caricatore per qualche compagno un po’ scarico.

Ambrosini 6 C’è da domandarsi se qualcuno ha nostalgia di Gattuso con un capitano in queste condizioni. Ah si uno c’è: Lippi. Inspiegabile la sostituzione con Flamini

 

Pirlo 6 Ci prova almeno a contenere ma a centrocampo è sempre in minoranza e così spesso tutto il suo gran da fare non da frutto.

 

Abate 6 Oggi gioca nella posizione che una volta era chiamata "ala destra", da vivacità in una zona spesso dimenticata dagli schemi attuali. Dopo il gol deve lasciare spazio a Pato ma forse era meglio restasse

 

Seedorf 4.5 La sufficienza è solo nel modo con cui gioca. Esce solo al 25 del secondo tempo per Inzaghi

 

Ronaldinho 5.5 In una giornata molto fredda fa piacere che il brasiliano abbia il piede caldo almeno per il primo tempo. Poi a causa del caropetrolio stacca la spina per risparmiare.

 

Borriello 6 Che sia un centravanti con i fiocchi è ormai sicuro ma è troppo solo in area per far del male a qualcuno

 

Pato 4 Entra subito all’inizio del secondo tempo  nella speranza di ristabilire le sorti invece continua nella sua serie di bella addormentata sul campo, tranne quando da anche fastidio a Inzaghi e sbaglia il più facile dei gol. Inguardabile e ingiustificabile

 

Inzaghi 6 L’occasione ce l’ha e la crea, la prima la sbaglia di testa la seconda è sfortunato ma c’è sempre

Flamini 5 Come scambio coi francesi per ridarlo in dietro non pretendo la Gioconda mi basterebbe anche un disegno di un bambino.

 

(Frank Machine)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori