MILAN/ Il capo della MLS vuole che il caso Beckham si concluda questa settimana

- La Redazione

Don Garber mette fretta, il traserimento dello Spice Boy al Milan va fatto entro la settimana

Il commissioner della Major League Soccer, Don Garber, sta mettendo fretta per l’affare Beckham-Milan. Il numero uno della MLS infatti, vuole che la trattativa per l’inglese si chiuda questa settimana, per poter programmare al meglio la prossima stagione. Non è da dimenticare infatti che lo Spice Boy è stato “utilizzato” come simbolo del calcio a stelle e strisce e, in caso dovesse approdare al Milan, i vertici della MLS potrebbero organizzarsi alla ricerca di un nuovo uomo immagine.

«Ho spedito una lettera al presidente dei Galaxy – spiega Don Garber – dicendogli che entro venerdì voglio che questa trattativa arrivi ad una conclusione. Se l’operazione non dovesse concludersi – continua il numero 1 della MLS – difficilmente potrei approvare questa trattativa. Non possiamo continuare ad essere incerti sul futuro di David in particolare dobbiamo sapere se lui sarà ancora o meno, parte dei Galaxy».

«Se David deciderà di andare al Milan e il Milan vuole acquistare il giocatore noi faremo di tutto per fare in modo che questo avvenga. Dobbiamo arrivare ad una conclusione – conclude Garber – questo campionato partirà a breve e dobbiamo organizzare tutto ciò che riguarda le televisioni e i fan, abbiamo bisogno di certezze».

Davvero un ultimatum quello indetto dal presidente Don Garber. Probabile che a questo punto la trattativa subisca un’accelerata improvvisa, trattativa finora ferma al rifiuto dei Galaxy dell’offerta rossonera di 6 milioni di euro. La richiesta degli americani è di 20 ma vi è la sensazione che i due club si possano trovare a metà strada.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori