Disastro Milan. Leggi le pagelle dei rossoneri (Sampdoria – Milan 2-1)

- La Redazione

I rossoneri soffrono la straordinario prova di Cassano e la velocità di Pazzini. Riaprono la gara con Pato e nel finale annullato a Emerson il gol del pareggio per un fuorgioco millimetrico

ancelotti_pensieroso_R375x255_01mar09

2-1 (primo tempo 1-0)

Cassano (S) al 33′ p.t.; Pazzini (S) al 6′, Pato (M) al 35′ s.t.

(3-5-2): Castellazzi; Raggi (26′ st Gastaldello), Lucchini, Accardi; Stankevicius (39′ st Padalino), Sammarco, Palombo, Franceschini, Pieri; Pazzini, Cassano (42′ st Marilungo) (Mirante, Ziegler, Da Costa, Dessena). All.: Mazzarri

(4-4-1-1): Abbiati; Antonini (1′ st Inzaghi ), Bonera, Senderos, Zambrotta; Beckham (23′ st Emerson), Flamini, Pirlo, Jankulowski (10′ st Favalli); Seedorf; Pato (Dida, Maldini, Cardacio, Shevchenko). All.: Ancelotti.

Rocchi di Firenze.

Spettatori 26000 circa, di cui 5364 paganti, per un incasso di 149.608 euro. Ammoniti Abbiati per proteste, Franceschini, Palombo, Pirlo, Senderos, Bonera, Raggi, Flamini, Padalino per gioco scorretto. Angoli: 9 a 4 per la Sampdoria. Recuperi: 1′ pt e 5′ st.

Abbiati 6,5 Due grandi parate su Cassano e Palombo. Incolpevole sui gol

Senderos 5 Ruvido e grezzo negli interventi, si fa bucare più volte dall’attacco dei blucerchiati

Bonera 5,5 Qualche buon intervento nel primo tempo poi qualche grave sbavatura nel secondo

Antonini 5 Soffre sulla destra, non punge in fase offensiva. Da rivedere

Inzaghi 5 Un fuoco di paglia. Non mette mai in ansia i centrali della Samp

Zambrotta 6 Gioca sia a sinistra che a destra dove spinge creando occasioni per i rossoneri.Attento in fase difensiva

Jankulovski 5 45 minuti da esterno a sinistra poi nel secondo tempo ritorna in difesa. Nessuno si accorge della sua presenza in campo

Favalli 5,5 Suo il cross del gol di Pato. Buona qualche discesa, meno qualche chiusura in difesa

Pirlo 5,5 Qualche bella apertura, condita da un eccessivo nervosismo. Rischia più volte il secondo giallo

Beckham 6 Prova a dispensare palloni alla sua maniera e lotta a centrocampo. Serve ancora il suo talento

Emerson 6 Da vivacità al gioco e all’assalto finale e gli viene annullato un gol per fuorigioco millimetrico

Seedorf 5 Ancelotti si affida ancora una volta a lui e l’olandese lo ripaga con una prova opaca con troppi palloni persi

Flamini 6,5 Gioca di quantità, si sacrifica su Cassano. Cala nel finale beccandosi anche un’ammonizione

Pato 7 Fa reparto solo lui, segna, crea, fa impazzire i difensori di Mazzarri. Di più cosa gli si può chiedere?

Ancelotti 6 Il suo futuro non è sereno ed è reduce da una settimana difficilissima. Le prova tutte, cambiando in corsa il modulo di gioco passando da un 4-4-1-1 a un 4-4-2. Centra la carta Emerson e Favalli ma pesano le assenze e gli infortuni. Oggi sembra essere esente da colpe

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori