ESCLUSIVA JUVENTUS ROMA/ Peruzzi: Juve-Roma sarà decisa dai fuoriclasse, come avrebbe voluto l’Avvocato…

- La Redazione

ANGELO PERUZZI, doppio ex, commenta la sfida tra bianconeri e giallorossi e racconta di quando l’Avvocato lo svegliava alle 7…

delpiero_esulta_R375x255
Del Piero (ansa)

Ed è Juventus – Roma. Una classica del campionato che si gioca stasera all’Olimpico alle 20,45. Una partita piena di contenuti tecnici e non solo… dal momento delicato di Ciro Ferrara al ritorno di Ranieri a Torino. Soprattutto sono passati esattamente sette anni dalla morte di Gianni Agnelli. Abbiamo chiesto di commentare questi temi, in esclusiva per ilsussidiario.net, Angelo Peruzzi ex portiere bianconero, oggi vice di Lippi in nazionale.

Peruzzi c’è Roma – Juventus. Un pronostico su questa partita?

E’ un incontro aperto a qualsiasi risultato. Una partita che si giocherà con un equilibrio incredibile.

Chi deciderà questa sfida?

I grandi giocatori. Se Totti e Del Piero giocheranno potrebbero essere loro a far pendere l’ago della bilancia da una parte o dall’altra.

E’ anche una sfida tra Ferrara e Ranieri?

Ferrara è partito bene in campionato. Poi le cose si sono complicate. Forse anche per tutti gli infortuni che ha avuto.

E Ranieri?

Ranieri gioca un calcio più concreto che attualmente sta ottenendo molti risultati.

Un match carico di ricordi, che negli anni ottanta decideva lo scudetto…

Sì, una partita che negli anni ottanta era molto più importante, ma che è sempre stata molto sentita da tutte e due le parti. Anche se devo ammettere che a Roma c’è sempre molto attesa.

Lei che ricordi ha?

Certamente belli. Indimenticabili.

Oggi sono anche passati sette anni da quando è morto l’avvocato Agnelli. Una ricorrenza particolare…

Gianni Agnelli è stato un grande tifoso della Juventus. Ricordo ancora quando ci svegliava alle 7 di mattina e ci chiedeva se avevamo riposato bene. Da me poi voleva sapere se del mio peso… si preoccupava che non prendessi chili di troppo… Era un tifoso speciale che manca molto al club bianconero.

Una partita con molti giovani promettenti, soprattutto in casa Juve…

Ci sono Marchisio, Giovinco, De Ceglie e il nuovo acquisto Candreva. Ma anche la Roma ha sempre avuto un ottimo vivaio giovanile.

Marchisio è l’erede di Tardelli?

Aspettiamo di vederlo giocare ancora.

 

Buffon dicono che sia il miglior portiere degli ultimi vent’anni…

Buffon è un grande. Un vero fuoriclasse in questo ruolo.

 

Quali portieri giovani le piacciono?

Ce ne sono diversi. Da Marchetti a Viviano a Consigli.

 

Chi è l’erede di Buffon?

Non c’è ancora l’erede di Buffon. Non c’è ancora un portiere forte come lui.

 

Juventus – Roma sarà una grande partita. Che cosa si aspetta da questa "classica" del campionato?

Tanto spettacolo. Una partita che mantenga la tradizione che ha sempre avuto. Spettacolo, gioco, divertimento…

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori