Juventus Calciomercato/ Toto panchina, il Trap si tira fuori: “Non tornerei, quella maglia è un’armatura…”

- La Redazione

Ora Ferrara ha veramente le ore contate…

trapR375_11set08

CALCIOMERCATO JUVENTUS – Qualora Ferrara venisse davvero esonerato dopo l’ennesima sconfitta contro la Roma di ieri sera (la quinta nelle ultime sei partite, ndr), una cosa è certa: il suo sostituto non sarebbe Giovanni Trapattoni. Il ct dell’Irlanda ha infatti escluso un suo ritorno sulla panchina bianconera alle telecamere di ‘Dribbling’, programma della Rai: “La Juventus non mi ha chiamato, ma anche se fosse successo vi dico che quella alla Juve è stata per me una parentesi, molto bella, che però non potrebbe tornare”.

Poi lo stesso Trap ha ‘tirato le orecchie’ a dirigenti e allenatore: “Quella della Juventus non è una maglia, è un’armatura. Pesa tantissimo. Ma per fare bene non basta spendere i soldi, serve anche personalità. E non si può cambiare ogni tre minuti, altrimenti la squadra non riesce ad acquisire una forma”.

La nave Juventus continua ad affondare, e nessuno riesce a fermarla. Non ce l’ha fatta il capitano di sempre, Alex Del Piero, con il suo goal di ieri sera alla Roma (un sonoro acuto in mezzo al silenzio generale), non ce la fa tanto meno Ciro Ferrara. Secondo ‘La Stampa’ il tecnico bianconero avrebbe ormai le ore contate, e quella di ieri sera sarebbe stata ormai la sua ultima panchina alla Juventus.

 

Oggi dirigerà l’allenamento, poi verrà esonerato e giovedì in Coppa Italia contro l’Inter siederà già il suo sostituto. Il nome più gettonato rimane quello di Guus Hiddink, anche perchè non ci sono validi sostituti in giro al momento, e la Juventusha bisogno davvero di un ‘Mago’, com’è soprannominato l’olandese. Ironia della sorte, Ferrara potrebbe essere esonerato proprio da Ranieri, cacciato dalla panchina della Juventus la scorsa stagione per far posto proprio all’allenatore napoletano…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori