COPPA D’AFRICA 2010/ Video e sintesi di Egitto Camerun (3-1): gol e highlights

- La Redazione

I faraoni passano il turno e cominciano ad avere buone possibilità di vincere il torneo

logocoppadafrica2010_R375x255_12gen09

VIDEO E SINTESI EGITTO CAMERUN – Inesorabile il cammino dell’Egitto che come uno schiacciasassi riesce ad imporsi contro Eto’o e compagni, guadagnando la semifinale in cui affronterà l’Algeria. Infranti i sogni del Camerun di tentare di conquistare viaggiare per la quinta volta il titolo. I Faroni arrivano a 17 gare consecutive di Coppa d’Africa senza sconfitta: 14 vittorie e 3 pareggi da quando persero in Tunisia il 29 gennaio 2004. 

Primo tempo

Partita che subito inizia a ritmi elevati. Il Camerun parte fortissimo, entrando duro, pressando alto, guadagnando di calci d’angolo. Al 21′ minuto si fa pericoloso l’Egitto con Zidan  lanciato a rete,fermato da un recupero strepitoso di Nkoulou. Ma al 26′ minuto passa in vantaggio il Camerun su autogoal di Hassan che devia di testa sul primo palo su cross dalla sinistra di Emana. L’Egitto fa fatica a uscire dalla propria metà campo, dal pressing e dalla fisicità degli avversari. Ma il pareggio non tarda ad arrivare. Al 37’ minuto è Ahmed Hassan a segnare con un tiro da 34 metri. Nel finale un’ occasione da goal per parte: per l’Egitto al 43 Hoisni di testa sbaglia da distanza ravvicinata mentre i leoni d’africa con un bel tiro del numero 10 camerunense Emana respinto con efficacia dal portire egiziano vanno vicini al raddoppio.

Secondo tempo

Parte benissimo in questa ripresa l’Egitto con Meteeb e Zidan scatenati che creano azioni pericolose. Poi col passare dei minuti ci prova il Camerun con delle conclusioni da lontano che El Hadary riesce a respingere puntualmente. L’Egitto ripiega, il Camerun cerca di rendersi pericoloso senza grandi risultati. Da sottolineare la prova fino ad ora non troppo convincente di Eto’o, poco presente nel vivo delle azioni che si limita a colpire con tiri da fuori. Finisce in parità e si giocano i tempi supplementari.

CONTINUA LA LETTURA CLICCANDO QUI SOTTO

 

Primo tempo supplementare

Parte grintoso l’Egitto che trova dopo appena 2 minuti il goal con Gedo, che sfruttando l’errore di Geremi, che appoggia un pallone all’indietro verso Kameni, si inserisce e infila in rete. Gedo Nagy giocatore del spiccato senso del gol: 5 presenze con l’Egitto, sempre partendo dalla panchina, e 4 reti, 3 in questa Coppa d’Africa. Passano 3′ minuti ed arriva la doppietta di Hassan che chiude la partita con un goal "fantasma" che farà discutere. Punizione potente che viene deviata da Kameni, rimbalza sulla traversa ed atterra sulla linea. Per l’arbitro è goal ma dal replay è evidente l’errore della terna arbitrale. Non impeccabile l’intervento dell’estremo difersore del Cameroun. Cameroun che cerca di reagire ed la ’97 Eto’o di poco non riesce a deviare in porta con una acrobazia al volo un pallone uscito da una mischia in area egiziana.

Secondo tempo supplementare

Sotto di due goal il Cameroun si ritrova in 10 per una giusta esplusione di Chedjou per trattenuta da ultimo uomo ai danni di Gedo lanciano a rete. Questo episodio cala definitamente il sipario sulla partita con il Camerun eliminato

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori