COPPA ITALIA PAGELLE/ Roma Catania (1-0): le pagelle

- La Redazione

I giallorossi approdano in semifinale. Oggi sapranno se dovranno affrontare il Milan o l’Udinese

derossi_gioia_r375X255_27gen10
Daniele De Rossi, centrocampista Roma (Foto Ansa)

LE PAGELLE DI ROMA CATANIA 1-0 (0-0)

Doni s.v. : Spettatore per tutta la durata del match: nessun pericolo sfiora la sua porta.

Motta 6: Vuole sfruttare la fascia e guadagnarne la profondità: corre molto ma non sempre è impeccabile nel costruire azioni e spunti. Nessun problema in difesa.

Cicinho s.v. : Entra, tra i fischi del pubblico, per gli ultimi dieci minuti e tocca diversi palloni senza commettere errori.

Burdisso 6,5: Amministra la pur tranquilla situazione: chiude in alcune occasioni e protegge la palla.

Mexes 6: Il biondo è tornato dopo il lungo stop causa infortunio. La serata non è eccessivamente impegnativa (almeno in difesa) e lui si destreggia bene tra interventi e anticipi.

Riise 6,5: L’eroe di Torino mette il turbo e percorre incessantemente la fascia sinistra. Si inserisce molto bene nelle azioni offensive e, almeno in un paio di occasioni, prova il tiro. Energico.

Pizarro 7: Sempre presente. Dalla difesa all’attacco il cileno recupera e riparte, smista palloni e offre spunti pregevoli per le azioni offensive. Il suo lavoro è essenziale e costante.

De Rossi 7,5: Capitan Futuro gioca da protagonista. A centrocampo controlla con attenzione e innesca azioni importanti, in attacco si spende in prima persona tentando il tiro più volte. E’ sua la rete della vittoria.

 

Taddei 6,5: Il brasiliano sfrutta la sua fascia con diligenza e fantasia. Presente al posto giusto nel momento giusto, serve cross e inviti a nozze per i compagni giallorossi. Dinamico.

 

Perrotta 6,5: Vivacissimo Simone. Il centrocampista corre, contrasta e sfiora più volte il gol, sciupando, a dir la verità, ghiottissime occasioni. Il suo lavoro è però molto prezioso ed è intriso di tanta grinta.

 

Menez 5: Il francese spreca un’altra chance a sua disposizione: tergiversa con il pallone tra i piedi, tenta il dribbling a oltranza e rallenta le azioni giallorosse. Le potenzialità ci sono tutte, il rendimento ancora no. Ranieri lo manda sotto la doccia dopo 45′.

 

Cerci 6,5: Entra e corre, serve lanci e cross per i compagni, peccando qualche volta d’imprecisione. Molto volenteroso. Appena può prende il pallone e scatta in attacco, dettando tempi e modi delle dinamiche offensive giallorosse.

 

Okaka 6: Qualche nitida occasione sciupata ma anche l’assist per Daniele De Rossi. L’attaccante classe 1989 è molto attivo anche se, spesso, gli manca un po’ di cattiveria per concludere al meglio le azioni.

 

Ranieri 7: La sua Roma approda in semifinale controllando senza difficoltà la gara. Fa bene il mister a non operare troppo turnover: prova ne è il centrocampo che ha lavorato alla perfezione.

 

(Marco Fattorini)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori