DOPING/ Shock Fiorentina, Mutu trovato positivo

- La Redazione

Il calciatore rumeno rischia una lunga squalifica

mutuR375_01ott08

FIORENTINA – Fulmine a ciel sereno in casa Fiorentina. L’attaccante romeno Adrian Mutu è stato trovato positivo alla sibutramina, stimolante che annulla gli effetti della fame, durante un test antidoping del 10 gennaio 2010.

Il suo nominativo era stato tra quelli sorteggiani per i test antidoping, che si sono svolti nel post partita di Fiorentina-Bari. Un match terminato con il punteggio di due ad uno per la formazione di Prandelli e con un gol proprio dell’ex giocatore di Chelsea e Juventus.

 

Ora l’attaccante viola, già trovato positivo in Inghilterra per cocaina, e squalificato per 7 mesi, potrebbe ricevere una squalifica da 1 a 4 anni, secondo il regolamento Wada. Un brutto colpo anche per la società viola, che dovrà fare a meno di uno dei più forti giocatori dell’intera rosa, e forse, potrebbe "rituffarsi" nel calciomercato alla ricerca di una punta, vista anche la cessione di Castillo al Bari.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori