TORINO/ I giocatori granata: non giochiamo contro il Cittadella! Video del comunicato letto da Di Michele

La squadra di Beretta potrebbe non scendere in campo domani contro i veneti

08.01.2010 - La Redazione
david_di_michele_R375x255_30ago08

TORINO – I giocatori granata potrebbero non scendere in campo contro il Cittadella nella gara che si disputerà domani in Veneto. E’ la notizia che circola oggi in risposta all’aggressione subita da alcuni giocatori mercoledì sera durante la festa di compleanno di David Di Michele.

Sarebbero volati pugni, schiaffi e minacce di morte da parte di una trentina di persone a volto coperto e che brandivano minacciosamente le cinture dei pantaloni contro i commensali. e le loro famiglie. Ieri David Di Michele e tutta la squadra hanno letto un comunicato in cui si sottolinea la possibilità che «la squadra nel suo complesso sta valutando la possibilità di dare un segnale forte, al fine di stigmatizzare l’accaduto e di isolare questi pseudo-tifosi dalla reale tifoseria granata».

 

Da segnalare infine le dichiarazioni oggi al quotidiano sportivo Tuttosport di Roberto Bigo responsabile del ristorante Ai Cavalieri, luogo dell’aggressione, che ridimensione in parte l’accaduto. «Erano 10 o 15 i tifosi in azione. Io ho visto Diana e Pisano prendere degli schiaffi. Il grosso dell`aggressione è avvenuto fuori dal ristorante, sulla nostra terrazza (vicino al parcheggio, ndr). Due aggressori sono entrati nel ristorante, ma sono stati spinti fuori dai giocatori e dal nostro personale. Cinghie mostrate in modo minaccioso ai giocatori? Mali, forse qualcuna..». Intanto contro il Cittadella potrebbe scendere la squadra Primavera.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori