PAGELLE/ Le pagelle di Inter-Siena (4-3)

- La Redazione

Follia a San Siro dove il Siena passa in vantaggio, l’inter recupera e poi va sul 2 a 1. Ma il Siena ribalta il risultato, sembra finita ma Snejider e Samuel regalano la vittoria nel finale ai nerazzurri

Sneijder_R375_9gen10

Pagelle Inter-Siena 4-3

Marcatori: 18′ Maccarone (S), 24′ Milito (I), 36′ Sneijder (I), 37′ Ekdal (S), 65′ Maccarone (S), 88′ Sneijder (I), 93′ Samuel (I).

Inter 4-2-3-1: Julio Cesar; Maicon, Lucio, Cordoba, Zanetti J.; Stankovic (46′ Arnautovic), Thiago Motta (67′ Stevanovic); Pandev, Sneijder, Quaresma (46′ Samuel); Milito.

A disp: Toldo, Donati, Samuel, Stevanovic, Crisetig, Arnautovic, Alibec. All. Mourinho.

Siena 4-3-3: Curci (46′ Pegolo); Rosi, Cribari, Brandao, Del Grosso; Vergassola, Codrea, Ekdal (81′ Jarolim); Reginaldo (72′ Fini), Maccarone, Jajalo.

A disp: Pegolo, Rossi, Terzi, Fini, Jarolim, Paolucci, Calaiò. All. Malesani.

Ammoniti: 40′ Stankovic, 75′ Sneijder, 89′ Codrea.

Julio Cesar 5: sul primo gol di Maccarone poteva fare di più. Non è in un buon periodo di forma.

Maicon 4: assente ingiustificato, gioca con superficialità, sbagliando la diagonale in occasione del secondo gol toscano. Non è la prima partita sbagliata dell’anno.

Lucio 5: Maccarone, ottimo giocatore per carità, questa sera sembrava il miglior Ronaldo dei tempi d’oro.

Cordoba 5: soffre come matti la rapidità e vivacità dei giocatori senesi.

Zanetti J. 6: l’unico nerazzurro che cerca di coprire adeguatamente la porta di Julio Cesar.

Stankovic 6: tenta di dare il suo contributo in fase difensiva, esce per infortunio.

Thiago Motta 4,5: completamente in balia del centrocampo di Malesani.

 

Pandev 6: partita a corrente alternata per l’ex laziale, che paga la lunga inattività. Nel primo tempo si fa vedere in un paio di circostanze, nel secondo soffre, ma nel finale trova l’assist decisivo per Samuel.

 

Sneijder 9: giocatore fantastico, segna due grandi gol su punizione, è il trascinatore di questa squadra. Uno dei migliori al mondo nel suo ruolo.

 

Quaresma 5: generoso come non mai, non riesce mai a pungere la retroguardia del Siena. Assente in fase difensiva.

 

Milito 7: un gol capolavoro e poi tanto movimento per i compagni d’attacco. Lui c’è sempre.

 

Arnautovic 5,5: tanto fumo e poco arrosto, ma perlomeno cerca di lottare a centrocampo.

 

Samuel 7: soffre nell’insolito ruolo di terzino sinistro, ha il merito di segnare il gol decisivo.

 

Stevanovic 6: il ragazzo ha personalità, ma spesso si incaponisce con finte che non servono a nulla.

 

Mourinho 5: ringrazi i tanti campioni che ha a disposizione, hanno evitato una grande figuraccia anche a causa del suo "scempio" tattico.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori