MONDIALI VOLLEY/ Video Italia Serbia (1-3): Anastasi verso l’addio?

- La Redazione

Il ct non si sbilancia sul suo futuro alla guida della nazionale

anastasi_R400_8OTT10
Andrea Anastasi ct degli Azzurri (Foto Ansa)

Una sconfitta che non ci voleva contro la Serbia e che soprattutto apre al possibile addio di Andrea Anastasi alla panchina azzurra. “Olimpiadi a Londra? Non so ancora se ci sarò io. Per questo di futuro non voglio parlare nel dettaglio…” . Parole che lasciano in bilico il futuro della pallavolo nazionale anche se nei prossimi giorni il presidente della Federvolley incontrerà il suo tecnico e stilerà un bilancio di questi mondiali. C’è da dire che Anastasi, nonostante la sconfitta, ha fatto un gran lavoro riportando a livelli top l’Italia e ricostruendo una squadra dalle macerie degli Europei. Oltre a questo sono stati lanciati anche alcuni giovani che saranno il naturale ricambio generazionale. Il commissario tecnico ha poi analizzato la gara con la Serbia. “Vivono in me sentimenti contrastanti, da una parte la gioia di aver portato l’Italia alla terza fase ed aver avuto la possibilità di giocare a Roma davanti a questo meraviglioso pubblico, dall’altra la delusione di non aver giocato al massimo in queste ultime due partite”.

Anastasi ha però voluto rimarcare alcuni aspetti positivi nonostante tutto. “Credo che questa sia la legge dello sport, da uomo che frequenta la pallavolo di alto livello da tantissimi anni non posso che accettarla. In assoluto credo sia stato un bel mondiale, con tante squadre di altissimo livello con una grande risposta da parte del pubblico in ogni città dove si è giocato”. Chiuso il Mondiale dunque al quarto posto. In attesa che si faccia chiarezza e non arrivino clamorose novità…

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori