BIELORUSSIA-ITALIA/ Disastro degli “azzurrini”, Zola e Costacurta fra i sostituti di Casiraghi

- La Redazione

Il commissario tecnico della nazionale Under-21 dovrebbe lasciare a breve il suo incarico

casiraghi_R400_12ott10
Casiraghi ex commissario dell'Under (Foto Ansa)
Pubblicità

BIELORUSSIA-ITALIA – Disastro della Nazionale italiana Under-21 che abbandona definitivamente il sogno Europeo e Olimpiadi dopo la disfatta contro la Bielorussia, partita persa con il risultato schiacciante di 0 a 3. Una sconfitta totale che probabilmente costerà caro all’attuale commissario tecnico degli azzurrini Pierluigi Casiraghi. Al suo terzo biennio alla guida dell’Under-21 sembra essere sul punto di lasciare. Il suo contratto scade il 30 giugno del 2011 ma visto che bisognerà iniziare a programmare il prossimo biennio non è un’utopia pensare ad una nuova guida in vista dei prossimi impegni.

Il prossimo 17 novembre c’è in programma un’amichevole con avversario da designare e non è da escludere che Sacchi e Albertini scelgano un nuovo ct già per quella data. Varie le candidature ipotizzate dal Corriere dello Sport: «Nomi? I primi due che vengono alla mente sono i due tecnici dell’Under 20 e dell’Under 19: Francesco Rocca, da anni nelle giovanili azzurre e Daniele Zoratto, pupillo di Sacchi e appena nominato nell’Under 19. Torna in ballo anche il nome di Zola, chances anche per Costacurta».

«Sono cose che capitano a un portiere una volta in carriera – uno scosso Casiraghi commenta l’errore di Mannone al termine dell’incontro – è successa proprio stavolta, nel momento in assoluto più inadatto. Ma non voglio dare la croce a questo o a quello. Siamo affondati tutti insieme e infondo mi dispiace soprattutto per i ragazzi che non potranno disputare le finali in Danimarca».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori