CALCIOMERCATO/ Milan, Galliani frena su Kakà

Il vice presidente rossonero ha parlato oggi dell’operazione per il ritorno del brasiliano

15.10.2010 - La Redazione
kaka_real_R400_5ott10
Kakà (foto Ansa)

Adriano Galliani blocca le voci di calciomercato che circolano sulla possibilità che a gennaio ritorni il brasiliano Kakà. Il vice presidente rossonero ne parla oggi alla vigilia del match di domani pomeriggio contro il Chievo e soprattutto per bloccare le possibili voci che circoleranno sull’argomento con l’avvicinarsi della sfida di martedì sera contro il Real Madrid al Santiago Bernabeu. «Kakà al Milan? È difficile. Da un anno è al Real. Non è bello parlare di lui a pochi giorni dalla sfida con la squadra di Mourinho». Parole che si uniscono a quelle del talento brasilian che nei giorni scorsi aveva affermato di rimanere in Spagna fino alla fine del campionato. Galliani ha sottolineato come la diversa fiscalità nella penisola iberica può permettere un ingaggio di un certo peso per Kakà che forse al momento il Milan non può permettersi.

«Kakà – dice Galliani – ha un ingaggio particolare dovuto alla fiscalità di quel Paese. In Spagna, Barcellona e Real se vendono i diritti a 150 milioni di euro, poi se li tengono, mentre il Milan si ritrova con un fatturato inferiore». Tutto fermo dunque. «Ne riparliamo tra qualche giorno» dice concludendo Galliani.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori