INTER/ Sneijder: resto nerazzurro, Mou speciale ma ok Benitez

L’olandese ha rilasciato oggi importanti dichiarazioni

15.10.2010 - La Redazione
Sneijder_R375_19giu10
Wesley Sneijder, trequartista Inter (Foto Ansa)

INTER – Weslej Sneijder rimarrà ancora a lungo nerazzurro. Sembra proprio di sì leggendo le parole rilasciate oggi dal centrocampista olandese alla Gazzetta dello Sport che lo ha intervistato. L’ex Real Madrid ha voluto fugare ogni dubbio soprattutto sulla vicenda contruale. Nelle scorse settimane c’erano stati dei problemi e qualcuno aveva ipotizzato anche una possibile rottura a fine stagione. Nulla di tutto ciò anzi a Milano Sneijder sembra essere rinato grazie anche alla presenza di sua moglie Yolanthe. “Mancano i dettagli, le piccole cose. Non credo che sarà un problema chiudere il contratto. Ci sarebbero tante opzioni se decidessi di cambiare. Ma la priorità è trovare il nuovo accordo con l’Inter e credo che accadrà prestissimo. Questione di ingaggio e di bonus? La questione è che non ho più vent’anni, ma 26. A questo punto della carriera devo valutare tutto quello che può succedere”.

Poi il nazionale orange ha spiegato il suo rapporto con Mourinho e quello appena nato con Rafa Benitez. “Con Benitez ho avuto un rapporto speciale e sono felice di averlo avuto come allenatore. Mourinho è l’uomo che mi ha utilizzato nella posizione migliore per me, con lui sono stato il miglior centrocampista della Champions League: sento di doverlo ringraziare. Lui e Benitez sono totalmente diversi, paragonarli è inutile e adesso sta nascendo una storia nuova. Dirlo non toglie nulla a quello che abbiamo fatto finora".



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori