CALCIOMERCATO/ Napoli, Quagliarella stufo: anche i bimbi sanno perché sono andato alla Juve…

Il bomber di Castellammare di Stabbia in rete ieri pomeriggio contro il Lecce

18.10.2010 - La Redazione
Quagliarella_R400_5ott10
Fabio Quagliarella (Ansa)

CALCIOMERCATO NAPOLI JUVENTUS – Segna anche Fabio Quagliarella nella sfida di ieri pomeriggio fra la Juventus e il Lecce, vinta dai bianconeri con il roboante punteggio di 4 a 1. Il giovane attaccante di origini partenopee è approdato in estate in seguito ad un’operazione travagliata che ad oggi ha lasciato ancora molti punti in sospeso.

Il diretto interessato, però, interrogato nuovamente sulla questione, si dice stanco di ripetere le stesse cose: «Non sono partito per paura della concorrenza – dice l’ex Napoli ai microfoni di Stadio Sprint – sono abituato a giocarmi il posto da sempre. Il motivo? Credo che alla gente non faccia piacere sentire sempre le stesse cose e poi, anche un bambino capirebbe». Alla luce dei fatti, andando ad analizzare l’operazione delle due società in questione, Juventus e Napoli, l’operazione Quagliarella sembra aver giovato ad entrambi.

L’attaccante di Castellammare inizia infatti piano piano ad entrare nei meccanismi della squadra e la rete di ieri ne è un chiaro indizio. In contemporanea c’è invece un Napoli che si è assicurato il giovane uruguagio Cavani che sta strabiliando la critica in questo inizio di stagione: per il sudamericano, infatti, un bottino di 13 reti nelle prime 13 partite, numeri strabilianti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori