SERIE BWIN/ 7a giornata: Livorno ok, Torino e Atalanta vincere per scacciare le polemiche

- La Redazione

Oggi giornata importante per le big che devono trova conferme

Bianchi_rolando_R375_27apr09jpg

Come leggere questa giornata se non in un turno a favore della capolista Siena. I toscani infatti ospitano il Modena. Sulla carta un successo è alla portata dei ragazzi di Conte. A Piacenza il Siena ha dimostrato di avere la mentalità giusta per il campionato cadetto. Ora deve confermare questa leadership. Certo avere in squadra elementi come Calaiò e Sestu garantisce tonicità al reparto offensivo e anche tanta classe. Vittoria rotonda e roboante qulla di ieri sera del Livorno contro il malcapitato Ascoli. 5 gol e Pillon più sicuro in panchina. Poi lunedì nel posticipo il Novara, secondo in classifica con tredici punti, a un punto solo dal Siena, va a Varese. Non è sicuramente una trasferta facile, perché i piemontesi devono ritrovarsi dopo le ultime battute d’arresto e possono farlo soltanto con un successo.

Poi bisognerà vedere se i biancoblu avranno la giusta tenuta per fare un campionato di testa e puntare alla serie A. E che dire di Atalanta e soprattutto Torino. I bergamaschi non stanno passando un buon periodo e vanno in un campo difficile come quello di Sassuolo. Doni, Barreto, Padoin non stanno facendo la differenza e così i nerazzurri stanno faticando del previsto.

Toro che invece è alle prese con i suoi soliti problemi, che la sconfitta di Pescara ha evidenziato. Prende gol facilmente e ha un attacco anemico, in cui neanche Bianchi riesce a fare miracoli. Nell’incontro casalingo con il Portogruaro bisogna ritrovare i tre punti e anche il gioco. Con i tifosi granata che non ne possono veramente più. La Reggina invece ospita il Vicenza che giocherà con il lutto al braccio per la morte di Bruno Giorgi. I calabresi nelle ultime partite hanno mostrato carattere e grinta.

 

Abbiamo trovato un’altra pretendente per la promozione? Vediamo poi cosa faranno Empoli, impegnato in Veneto, a Cittadella, e Crotone a Trieste. Sono a quota dieci. Una vittoria in trasferta garantirebbe morale e obiettivi importanti. Il Piacenza deve invece vincere nell’incontro casalingo con il Padova. Un punto in classifica è veramente poco per gli emiliani. Completano il turno AlbinoLeffe – Pescara e Grosseto – Frosinone, con i toscani che vedono l’esordio in panchina di Moriero al posto di Apolloni.

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori