SQUALIFICA KRASIC/ Milan-Juventus, oggi si attende la sentenza

- La Redazione

E’ attesa nel primo pomeriggio la sentenza della Corte di giustizia federale in merito al ricorso presentato dalla Vecchia Signora

krasic_juv_tifosi_R375x255_27set10
Milos Krasic sorridente (Foto Ansa)

E’ attesa oggi, nel primo pomeriggio, la sentenza della Corte di giustizia federale in merito al ricorso presentato dalla Juventus in seguito alla squalifica per due giornate inflitta a Milos Krasic. La Corte dovrà pronunciarsi dopo aver studiato con estrema attenzione i dossier di nove pagine presentato dalla società di corso Galileo Ferraris. Due i punti chiave su cui verte lo scritto. Il primo, paradossale, l’ammonizione con conseguente diffida di Portanova.

Appurato infatti che Milos Krasic non abbia subito fallo i legali della Juventus si interrogano sul perché al difensore bolognese non sia stato tolto il cartellino giallo. Il secondo punto, molto importante, riguarda l’impossibilità di giudicare il gesto di Krasic «condotta violenta o gravemente antisportiva o concernenti l’uso di espressione blasfema», come si legge sull’articolo 35 del codice di giustizia sportiva.

SQUALIFICA KRASIC MILAN JUVENTUS CONTINUA A LEGGERE CLICCA SOTTO

Secondo Briamonte e Chiappero, gli avvocati della Vecchia Signora, Krasic avrebbe semplicemente effettuato uno «sbilanciamento in avanti, dovuto alla velocità dell’azione di gioco che impegnava i due calciatori». La Juventus spera che la squalifica venga completamente eliminata. Nel caso di una riduzione della pena, da 2 a 1 giornata, il tutto suonerebbe come una beffa tenendo in considerazione della supersfida di sabato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori