CALCIOMERCATO/ Milan, Ronaldinho: il prolungamento tarda

- La Redazione

Nessuna novità per quanto riguarda il rinnovo del contratto del numero 80 rossonero

ronaldinho_scholes_R375x255_16feb10

CALCIOMERCATO MILAN – Nessuna novità per quanto riguarda il prolungamento del contratto di Ronaldinho, che ricordiamo, scade a giugno del 2011. Nonostante l’intervento diretto del presidente Silvio Berluscon,i che lo scorso luglio fece capire che il Gaucho sarebbe rimasto a vita a Milanello, il rinnovo tarda ad arrivare.

Secondo le ultime indiscrezioni raccolte da Studio Sport in via Turati non sarebbero intenzionati a sottostare alle cifre richieste dal Dentone e dal fratello/agente Roberto De Assis, ovvero, continuare a percepire 8 milioni di euro netti a stagione. Nel contempo l’ex Barcellona è tentato da una superofferta dei Los Angeles Galaxy che sono pronti a versare sul suo conto ben 60 milioni di euro in 4 anni, lo stesso percepito fino ad ora da David Beckham, centrocampista del club californiano. Una situazione che sembra poter regalare ai tifosi qualsiasi tipo di “finale”.

Se da una parte Dinho potrebbe prolungare dall’altra non si può affatto escludere la cessione. L’arrivo a Milanello di Robinho ha sicuramente complicato i piani di Ronie che ora ha un concorrente in più in casa. A ciò si aggiunge anche il cambio di modulo attuato da Massimiliano Allegri che ha preferito adottare un 4-3-1-2 con il Gaucho in posizione da trequartista o eventualmente in panchina preferendogli Seedorf, più completo rispetto al brasiliano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori