SERIE A/ 11a giornata: Inter a Lecce, Juventus a Brescia big match Milan Palermo

Oggi nuovo turno infrasettimanale del campionato di serie A

10.11.2010 - La Redazione
reja_esulta_lazio_R400
Edy Reja (Foto: ANSA)

Si riparte in questa undicesima giornata del turno infrasettimanale alle 20,45 con la Lazio ancora capolista con ventidue punti, ma il Milan che si è avvicinato a due punti di distacco, con la bella vittoria di Bari. La formazione capitolina va a Cesena. Sulla carta impegno abbordabile, ma bisogna stare attenti a spiacevoli sorprese, con i romagnoli pesantemente invischiati nella lotta per la salvezza. Il Milan invece ospita il Palermo. E non sarà facile battere i siciliani, che sono una squadra tecnicamente molto valida. L’Inter invece va a Lecce.

Nerazzurri che sono il lontano ricordo della squadra che la scorsa stagione vinceva tutto. Non sono solo gli infortuni il problema dei nerazzurri. Latita il gioco e forse Benitez non è ancora riuscito a trovare il modo ideale per guidarla. Match clou della giornata è invece Roma – Fiorentina, una classica del campionato, tra due formazioni comunque ancora alla ricerca di sé stesse. La Juventus va a Brescia.

Ultimamente i bianconeri hanno fatto molto bene, tranne che in Europa League. Non sarà comunque così facile con i lombardi, caricati per il pareggio di San Siro con l’Inter. A Verona c’è Chievo – Bari. I pugliesi devono ritrovare gioco e punti. Il Chievo ha una buona posizione in classifica. Match sulla carta equilibrato. A Cagliari arriva il Napoli. I sardi potrebbero veramente mettere in difficoltà il Napoli.

 

Anche perché i campani giocano sempre con la stessa formazione e questo alla lunga si potrebbe sentire. Genoa – Bologna vede i rossoblù affrontare la compagine emiliana senza più Gasperini. Scelta discutibile quella di Preziosi. Catania – Udinese è match che vede i siciliani leggermente favoriti, se non altro per il fattore campo. Poi giovedì alle 20,45 il posticipo Parma – Sampdoria. Emiliani veramente in crisi. Blucerchiati che non sembrano essere quelli della scorsa stagione. Partita dove può succedere di tutto.

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori