CALCIOMERCATO/ Juve: il punto sul calciomercato bianconero al 17 novembre

- La Redazione

uno sguardo al calciomercato dei bianconeri

del_neri_r400
Gigi Del Neri (foto Ansa)

La Juventus di Gigi Del Neri al momento è la squadra più attiva in vista della riapetura del mercato di gennaio: Marotta sta vagliando più ipotesi, non solo in vista di gennaio, ma anche del prossimo giugno, quando la priorità della juve sarà mettere le mani su un grandissimo attaccante. A tal proposito il nome circolato con insistenza nella Torino bianconera è quello di Edin Dzeko, attaccante del Wolsfburg già corteggiato in passato anche dal Milan. L’assalto al bosniaco sembra però nel calendario di giugno, perchè ora gli sforzi di Del Neri e società vanno nella direzione del recupero fisico e mentale di Amauri, bomber indiscusso che sembra essersi smarrito sulla via di Torino.

Qualora l’attaccante del Wolsfburg rimanesse un sogno, la Juve virerebbe diritta su Diego Forlan: l’attaccante uruguaiano ha dalla sua la grande esperienza e l’ottima tecnica, ma contro di lui giocano l’ingaggio molto alto (4,5 milioni di euro netti a stagione) e l’età (30 anni). Se ne riparlerà a giugno, soprattutto tenendo presente il che il fattore Cassano potrebbe riservare sorprese. Per gennaio resta aperta, anche se irta di difficoltà, la pista che porta a karim Benzema: Mourinho è stato chiaro, del francese può fare a meno solo a patto che arrivi un altro attaccante. Ma la Juve purtroppo non ha da mettere sul piatto una contropartita tecnica gradita al tecnico portoghese.

Per quanto riguarda la difesa i due nomi che circolano in casa bianconera sono quelli di Mattia Cassani, difensore del Palermo, e del tedesco Andreas Beck, in forza attualmente all’Hoffenheim. L’agente dell’italiano avrebbe dichiarato al sito francese footmercato che “non so nulla dell’interessamento del Marsiglia, mentre confermo che c’è la Juve”. Per il difensore di Kemerovo, valutato circa 10 milioni di euro, la Juve sta seriamente prendendo in considerazione l’ipotesi di formalizzare un’offerta al club tedesco.

CLICCA SUL PULSANTE >> PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO DI CALCIOMERCATO SULLA JUVENTUS

Ma la notizia più interessante giunge dalle pagine di Tuttosport, che parla di un forte interessamento della società di corso Galileo Ferraris per un ungherese dal nome impronunciabile: Balazs Dzsudzsak, di 23 anni. Le analogie con il serbo Krasic sono molteplici, dall’indiscussa qualità alla propensione offensiva, fino ad un buon rapporto con il gol (29 gol in 89 partite nel PSV): inoltre l’ungherese è mancino, aspetto questo da non sottovalutare in un’ottica di bilanciare la squadra, tenendo presente la preponderanza a destra del gioco della Juve, dovuta allo strapotere fisico e qualitativo del serbo Krasic

 

Da segnalare che due giorni fa, a Bratislava, in occasione della presentazione dell’autobiografia di Hamsik era presente anche Pavel Nedved, che ha avuto parole di elogio nei confronti dello slovacco in forza al Napoli: “Alla sua età Marek è molto più forte di me e sono sicuro che potrà confermarsi nei prossimi anni”… troppo poco per comsiderarla una vera e propria apertura, ma è certo che adesso la Juve guarderà alle pendici del Vesuvio con maggior interesse.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori