CALCIOMERCATO/ Napoli, Hamsik: talento da salvaguardare o da cedere?

- La Redazione

Il trequartista slovacco del club partenopeo divide i critici

hamsik_maggio_R400_4ott10
Hmsik, foto Ansa

CALCIOMERCATO NAPOLI – Iniziano a circolare con insistenza le voci di mercato riguardanti Marek Hamsik. Da quando l’agente dello slovacco, Jurai Venglos, ha aperto ad una possibile partenza del suo assistito, sono aumentate a vista d’occhio le offerte. I critici si dividono parlando del futuro di Hamsik.

C’è chi pensa che il ragazzo sia da salvaguardare e che De Laurentiis dovrebbe fare di tutto per trattenerlo, c’è chi invece è convinto che qualora arrivasse un’offerta importante Hamsik andrebbe ceduto, visto anche il suo inizio di stagione non decisamente esaltante. «Hamsik è un giocatore importante per questo Napoli – dice Gianni Di Marzio a Number Two – che andrebbe recuperato, ma se lui ha deciso che vuole andare via, io lo cederei e lo sostituirei con Sanchez dell’Udinese, che in un tridente con Cavani e Lavezzi potrebbe fare grandi cose, con la sua velocità e la sua capacità di saltare l’uomo».

Diverso il pensiero di De Luca, giornalista de Il Mattino: «Io continuerei a puntare su Hamsik – confessa – per cui non lo darei alla Juventus, è un centrocampista che se seppure in taluni momenti sembra essere assente, è molto importante per la squadra. Sta attraversando un momento grigio, sta pagando lo stress per i numerosi impegni, non credo sia un problema tattico. È evidente che quando si gioca con tre centrocampisti, uno tra Hamsik e Lavezzi deve rientrare. Credo che qualche tifoso manderebbe Hamsik via con facilità, magari anche alla Juve per un possibile scambio con Sissoko e Amauri, ma questo ragazzo rappresenta il presente e il futuro del Napoli».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori