ROMA BAYERN MONACO/ Menez guida la riscossa europea, Van Gaal snobba Totti

- La Redazione

I giallorossi scenderanno in campo questa sera (ore 20.45) contro il Bayern di Van Gaal. Menez scalpita, con lui Borriello e Vucinic. Bavaresi decimati dagli infortuni

Menez_R400_nov2010
Jeremy Menez

Aria di Champions nella Capitale. Aria di “calcio che conta”, a due passi dal Tevere sotto i riflettori dello stadio Olimpico che questa sera ospiterà il big match di Champions League tra giallorossi e bavaresi. L’obiettivo, per entrambe le squadre, ha un nome preciso: ottavi di finale. E se il Bayern vicecampione d’Europa naviga a punteggio pieno, la truppa di Ranieri dovrà invece cercare i tre punti per mettere al sicuro la qualificazione e distanziare le rivali Basilea e Cluj.

“Interpreteremo la gara per vincerla”, assicura mister Ranieri che nella consueta conferenza stampa della vigilia si presenta affiancato da Jeremy Menez, vera star del dopo-Udinese. Il 23enne francese, fresco di gol e ottime prestazioni, è stato paragonato a Zidane e ora si candida a uomo in più per questa Roma rinata. “Ha fatto passi da gigante”, conferma Ranieri che nelle ultime partite gli ha fatto indossare i panni del trequartista. “Il ruolo mi piace – conferma il giocatore – mi consente di svariare sulle fasce e mi sento libero, ma non sono ancora il vero Menez al cento per cento, sto crescendo, sono giovane e devo migliorare in tutto, non ho ancora fatto nulla”.

Ranieri si affiderà proprio al talento francese per scardinare la difesa del Bayern mentre è probabile che capitan Totti rimanga in panchina per lasciare spazio alla coppia Vucinic-Borriello. A centrocampo ecco i graditi ritorni di De Rossi e Pizarro mentre sulla corsia difensiva sinistra riprende posizione John Riise.

 

Al seguito del Bayern Monaco, giunto all’ora di pranzo di lunedì, una vera e propria corte. Non solo lo staff ma anche sponsor e tifosi vip (una cinquantina). Come riporta il sito laroma24.it, l’hotel Hilton di Roma è stato letteralmente invaso dal clan bavarese che ha prenotato la bellezza di 150 camere. Tra gli altri figurano ben 10 addetti dell’ufficio stampa del club e una nutrita pattuglia di cuochi. Oltre 3500 saranno i tifosi tedeschi che, via treno, aereo e auto, sbarcheranno nella Capitale per il big match dell’Olimpico. Ai supporters ospiti è stato riservato l’allestimento di una fan zone all’interno di villa Borghese con la somministrazione gratuita di pasta (amatriciana e pesto su tutte) e bibite. Poi tutti sui bus navetta in direzione stadio.

 

Nella serata di lunedì il Bayern è sceso in campo all’Olimpico per l’allenamento di rifinitura. Nel frattempo Il tecnico Van Gaal ha snobbato capitan Totti: "non so se giocherà, non mi interessa e non è non è un mio problema", mentre un più diplomatico Philipp Lahm riconosce che il capitano giallorosso "è ancora un grande giocatore che può risolvere una partita in qualsiasi momento, anche solo con una punizione". Fatto sta che i bavaresi, decimati dagli infortuni, dovranno rinunciare ai vari Schweinsteiger, Robben, Klose, Badstuber, Olic e Van Bommel.

 

(Marco Fattorini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori