CALCIOMERCATO/ Napoli, il tesoretto di gennaio per Sissoko o Britos?

- La Redazione

Il club partenopeo punta su un innesto importante in vista del mercato invernale

DeLaurentiis_R375_20ott08
De Laurentiis patron del Napoli (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO NAPOLI – Il club partenopeo utilizzerà la finestra invernale di gennaio per assicurarsi almeno un innesto/due. Al San Paolo, in base alle relazioni di Mazzarri, Bigon e De Laurentiis, urge un rinforzo in difesa e un centrocampista che sappia fare al meglio la doppia fase, difensiva/offensiva. I nomi sui taccuini di mercato degli azzurri sono sempre gli stessi, e precisamente, Britos, Sissoko e Inler.

In cima alla lista delle preferenze c’è il difensore mancino del Bologna, il vero obiettivo della dirigenza partenopea. Sissoko e Inler, invece, sono giocatori seguiti che potrebbero essere acquistati, in particolare il primo, nel caso si verificasse un’occasione. Il Napoli dovrebbe comunque disporre di un piccolo tesoretto in vista del prossimo inverno.

«Il presidente ha fatto un mercato di attesa – scrive Auriemma nel suo editoriale per Napoli Magazine – non ha speso troppo per gli acquisti ma ha eliminato calciatori che non servivano più, e di conseguenza attualmente non si devono pagare stipendi inutili anche se non abbiamo una rosa di calciatori troppo folta. A Gennaio a Napoli almeno uno o due giocatori importanti, d’esperienza, arriveranno. Al momento c’è un tesoretto di cinque sei milioni di euro che verrà investito per l’acquisto di almeno un calciatore degno dei titolari attuali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori