ESCLUSIVA/ Derby Lazio Roma, Di Francesco: “Lazio favorita, ma la Roma può farcela. Totti? Grave perdita”

- La Redazione

EUSEBIO DI FRANCESCO commenta il derby capitolino che, dopo qualche anno, vede nuovamente favoriti i biancazzurri

derbyroma_R375x255_14nov08
Rocchi e Totti, stasera non ci saranno (Foto: Ansa)
Pubblicità

LAZIO ROMA – Domenica pomeriggio alle 15 lo Stadio Olimpico accenderà le luci per il derby romano tra Roma e Lazio. Un derby che si annuncia spettacolare con la formazione biancoceleste che si presenterà alla stracittadina da capolista in classifica con quattro punti di vantaggio nei confronti dell’Inter, mentre la Roma di Ranieri è distante dieci punti. Abbiamo chiesto al tecnico del Pescara Eusebio Di Francesco, ex centrocampista della Roma scudetta di Fabio Capello, in esclusiva a IlSussidiario.net, che derby ci aspetta domenica pomeriggio.

Domenica derby tra Lazio e Roma, chi rischia di più?

In questi match solitamente chi rischia di più è la squadra favorita e in questo caso è la Lazio di Reja che si presenta al derby in testa alla classifica. Anche se nel derby solitamente nessun pronostico è scontato.

La classifica dice Lazio 22 punti, Roma 12. C’è veramente questo divario tra le due formazioni?

Assolutamente no, la Lazio sta meritando i punti che ha conquistato, mentre la Roma ha attraversato un momento di difficoltà anche se viene da due vittorie che potrebbero darle la spinta decisiva nel derby capitolino. A livello di qualità di rosa poi i giallorossi hanno un parco giocatori di prim’ordine, sono sicuro che sapranno risollevarsi.

Per la Roma, ricordando anche il derby dello scorso anno, meglio giocare con o senza Totti?

Pubblicità

Non scherziamo, Totti è un giocatore fantastico e per la Roma è una perdita importante. Ha dimostrato di essere importante anche negli ultimi match, non ci voleva la sua assenza per i giallorossi.

LAZIO ROMA, INTERVISTA A DI FRANCESCO, CONTINUA, CLICCA QUI SOTTO

In settimana ci sono state le frecciate di Totti prima e Rocchi poi. La stracittadina romana necessita sempre di questa adrenalina pre-derby?

Onestamente non ho sentito le parole di Totti e Rocchi e non voglio entrare in questa diatriba. Dico solo che spesso siete voi giornalisti a montare un caso.

Parliamo del suo Pescara. Quale è l’obiettivo della stagione?

L’obiettivo è la salvezza in Serie B, la società mi ha chiesto questo e mi ha dato una rosa in grado di salvarsi.

Pubblicità

Anche perchè in queste prime 12 giornate si è visto un Pescara che se la può giocare contro tutti…

Certamente, ma penso che in Serie B tutte le formazioni se la possono giocare con chiunque, è un bel campionato.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori