DOPING/ Fuentes schok: Se parlo io si ferma il calcio!

- La Redazione

Il medico spagnolo avrebbe lanciato pesanti allusioni al mondo del calcio, lo riporta un compagno di cella

Pallone_R400_4ott10
Pallone, foto di repertorio
Pubblicità

DOPING – Eufemiano Fuentes tira un missile al mondo del calcio. In realtà bisognerebbe usare un condizionale perché il tutto è riportato da un compagno di cella, ma le rivelazioni del medico già coinvolto nell’Operacion Puerto e ora agli arresti nell’ambito dell’Operacion Galgo sono clamorose.”Se parlassi, tutto il calcio spagnolo tremerebbe e toglierebbero all’istante il titolo mondiale ed europeo alla nazionale”, avrebbe confidato Fuentes a un compagno di cella secondo quanto riporta oggi Marca.

Pronta la replica di Xavi ”Abbiamo vinto il Mondiale con la certezza che nessuno si è dopato” a cui è seguita quella del ct Del Bosque. ”Non ho visto nulla che potesse farmi sorgere sospetti”.

DOPING, FUENTES, IL CALCIO TREMA CONTINUA, CLICCA QUI SOTTO

Fuentes è stato interrogato ieri dal tribunale di Madrid aveva già spiegato ai tempi dell’Operacion Puerto che la sua rete di presunti atleti dopati toccava anchei altri sport, tra cui tennis, atletica e calcio. Fuentes, da ieri in libertà,  è imputato per reati contro la salute pubblica e traffico di sostanze stupefacenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori