INTER/ Sacchi: Balotelli ai Mondiali solo se maturerà!

- La Redazione

L’ex tecnico della Nazionale ha parlato dell’attaccante nerazzurro

Pubblicità

INTER BALOTELLI – Mario Balotelli in Nazionale. Sembra questo il tema del giorno dopo il bel gol segnato ieri dall’attaccante nerazzurro, che ha regalato alla squadra di Mourinho un punto prezioso contro un buon Parma. Oggi il patron Massimo Moratti, interpellatto sull’argomento, non ha voluto rilasciare particolari dichiarazioni, rispondendo in modo più che diplomatico. «Non lo so se andrà in Sudafrica: chiedetelo a Marcello Lippi». Sull’argomento è intervenuto nel pomeriggio anche Arrigo Sacchi che ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli ha dato il suo giudizio sul giovane bresciano. «È un talento, ma deve ancora maturare e soprattutto mettersi al servizio del collettivo. Se dimostrerà di essere cresciuto – dice l’editorialista della Gazzetta dello Sport – o se Lippi penserà di poter contribuire al suo processo di maturazione, ben venga la sua convocazione».

Sacchi rispetta il lavoro di Marcello Lippi anzi ne loda le qualità. «L’Italia ha un grande allenatore, di cui condivido totalmente ogni scelta». E l’ex ct della Nazionale conclude con un parallelo tra Balotelli e Lavezzi che domenica sera si affronteranno nel posticipo della 24esima giornata. «Lavezzi è un calciatore dalle enormi potenzialità. Deve però amalgamarsi meglio con gli altri suoi compagni di squadra».

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori