CHAMPIONS LEAGUE MILAN-MANCHESTER – Ferguson alla Mourinho, non gli piace l’arbitro… attesa incandescente

- La Redazione

L’allenatore dei Red Devils mette le mani avanti

ferguson_R375_30dic08_phixr
Ferguson tecnico dello United (Foto Ansa)

CHAMPIONS LEAGUE MILAN MANCHESTER – Sir Alex Ferguson non avrebbe gradito la designazione dell’arbitro Benquerença per il big match degli ottavi di Champions tra Milan e Manchester United in programma questa sera allo stadio Meazza. Il malumore del tecnico dei Red Devils avrebbe la sua origine dall’esperienza negativa nell’unica precedente direzione dell’arbitro portoghese, risalente allo scorso 3 novembre quando gli inglesi affrontarono il Cska Mosca.

La partita finì 3-3 e Benquerenca ammonì ingiustamente per simulazione Flectcher, che aveva invece subito un evidente fallo da rigore. Ferguson non è nuovo alle polemiche contro gli arbitri e spesso ha commentato senza mezze misure le direzioni di gara, nazionali o internazionali, creando notevoli polemiche per le sue dichiarazioni alla “Mourinho”.

Il tecnico si è anche espresso più volte in favore degli aiuti che la tecnologia potrebbe offrire agli arbitri, come la famigerata moviola in campo. L’attesa per il match di questa sera è resa incandescente anche per le dichiarazioni del tecnico inglese su David Beckam, declassato a una “storia che appartiene al passato”. Ferguson ha rincarato la dose e ha definito Rooney “grande come Beckam”. Il giocatore del Milan, dopo il difficile addio ai Red Devils di sette anni fa e il suo approdo al Real Madrid, incontrerà per la prima volta la squadra che lo ha visto nascere ed affermarsi come grande giocatore e di cui si continua a dichiarare grande tifoso.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori