EUROPA LEAGUE/ Panathinaikos – Roma, probabili formazioni: giallorossi all’esame di greco!

- La Redazione

Questa sera i giallorossi scenderanno in campo ad Atene contro il Panathinaikos. Ecco le ultime news e dichiarazioni

baptista_R375_2ot08
Julio Baptista attaccante Roma (Foto Ansa)

EUROPA LEAGUE – I riflettori della seconda competizione continentale stanno per riaccendersi. Questa sera all’Oaka Stadium di Atene (diretta Rete4 ore 21) scenderanno in campo Roma e Panathinaikos. L’obiettivo? Ipotecare la qualificazione agli ottavi che sarà decisa in ultima analisi nella gara di ritorno della prossima settimana. La squadra di Ranieri, approdata ad Atene nella tarda mattinata di ieri, era attesa da un pullman che ha trasferito giocatori e staff in albergo.

Poche ore più tardi i giallorossi hanno effettuato l’allenamento di rifinitura nello stadio dei padroni di casa. Philippe Mexes, in dubbio a causa di alcuni problemi al ginocchio, è regolarmente sceso in campo partecipando alla partita di fine allenamento insieme ai compagni. Questa sera si farà sul serio: niente turnover, tandem Vucinic-Baptista e massima concentrazione per una sfida contro i greci che, ben consapevoli del valore della Roma, lotterranno agguerriti davanti al proprio pubblico (si parla di oltre 60mila presenze).

Intanto la società greca, mediante il proprio sito internet, ha espresso preoccupazione in merito a possibili atteggiamenti poco consoni alla scena Uefa da parte del pubblico casalingo. Si parla di raggi laser sui giocatori o fuochi d’artificio, tanto per fare alcuni esempi, che potrebbero costare sanzioni e squalifiche del campo al Panathinaikos, come ricordato sul sito ufficiale della stessa società.

 

All’Oaka stadium prenderanno posto anche centinaia di tifosi giallorossi tra Roma Club, gruppi organizzati e singoli. I supporters hanno affrontato il viaggio, chi in l’aereo, chi con la nave, e ora sono pronti per dare il loro appoggio alla squadra in questo impegno internazionale. Dal sapore caldo e avvincente. Ranieri vuole la Coppa e, nella conferenza stampa di ieri, ha ribadito: "abbiamo massimo rispetto del Panathinaikos ma vogliamo andare avanti, siamo un’ ottima squadra, rispettiamo l’avversario e daremo sempre il nostro meglio".

 

All’incontro con i cronisti era presente anche John Arne Riise, indiscusso protagonista dell’eccellente scalata giallorossa. Il norvegese, con la consueta carica, ha detto che "se dovessimo arrivare dieci partite vinte (consecutivamente n.d.r.) non ci basterebbe, io voglio vincerne altre dieci". E sul suo stato di grazia ha dichiarato: "io voglio giocare sempre. Si è vero, sono in un ottimo stato di forma. Ma io voglio fare sempre meglio ed essere sempre in campo". Chissà che l’eroe di Torino non diventi anche il conquistatore di Atene.

 

(Marco Fattorini)

 

LE PROBABILI FORMAZIONI:

 

PANATHINAIKOS (4-1-2-2-1): Tzorvas; Vyntra, Kante, Sarriegi, Spiropoulos; Simao; Karagounis, Katsouranis; Ninis, Leto; Cissè. A disposizione: Galinovic, Bjärsmyr, Gabriel, Marinos, Cleyton, Salpingidis, Petropoulos. All. Nioplias

 

ROMA (4-2-3-1): Julio Sergio; Motta, Mexes, Burdisso, Riise; De Rossi, Pizarro; Taddei, Brighi, Baptista; Vucinic. A disposizione: Doni, Cassetti, Juan, Tonetto, Perrotta, Cerci, Menez. All. Ranieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori