JUVENTUS/ Bruni e la conquista del Viareggio: «Una vittoria del gruppo. E su Vinovo….»

Il tecnico della Primavera della Juventus spiega il segreto della vittoria del “Viareggio”

19.02.2010 - La Redazione
immobile_juventus_R375x255_19feb10

JUVENTUS – Il tecnico della Primavera della Juventus, Bruni, ha commentato al forum bianconero Vecchiasignora.com, la magica vittoria del Viareggio di settimana scorsa. Un trionfo corale grazie al contributo di tutti i giovani talenti di cui la “cantera” bianconera gode. «Il torneo lo conosco molto bene – spiega Bruni – è un torneo molto duro con percorso difficile prima le tre partite del girone,poi subito gli ottavi, ci vuole gente forte..soprattutto fisicamente e da quel punto di vista siamo ben strutturati, avevamo già qualcuno dell’anno scorso a cui poi si sono aggiunti i vari Crivello, Giandonato..».

Un Viareggio che ha messo in evidenza come alcuni campi italiani siano davvero impraticabili: «E’ vero, giocare in quelle condizioni è poco simpatico, tolti i campi di Pistoia e Viareggio gli altri erano inadeguati, ci siamo lamentati tutti, non solo noi anche quelli delle altre società, troppo bussines a discapito del bel calcio».

«Ero preoccupato soprattutto all’inizio – ha proseguito Bruni – Rossi si è fatto male calciando un rigore in un allenamento con la prima squadra, Immobile idem ha avuto un problema muscolare, anche Crivello si era stirato! La vittoria comunque è venuta anche grazie a molto lavoro di testa, con i ragazzi è una cosa che faccio da inizio anno e devo dire che fin ora i risultati da quel punto di vista sono stati buoni». Una vittoria grazie al contributo dei singoli ma soprattutto del gruppo: «Fischnaller? Si, il ragazzo si è inserito benissimo, ha segnato ma ovviamente è l’insieme quello che conta e devo dire che ha ottime prospettive».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori