JUVENTUS/ Zaccheroni sicuro: «Fra due settimane la mia Juve!»

- La Redazione

Il tecnico romagnolo punta al recupero degli ultimi infortunati

zaccheroni_juve_R375x255_31gen10

JUVENTUS – I tifosi bianconeri devono rassegnarsi, il peggio non è ancora passato e serviranno altre due settimane di agonia prima di rivedere una Juventus vincente. È questo il messaggio del neo-tecnico bianconero Alberto Zaccheroni.

Il romagnolo punta infatti al recupero degli ultimi infortunati: «Ci siamo dati due settimane di tempo per invertire la rotta – ha detto Zac – i cambiamenti tattici dipenderanno dai giocatori che avrò a disposizione». Contro il Livorno saranno ancora troppe le assenze. Oltre a Grygera e Sissoko squalificati, non prenderanno parte alla gara anche i soliti Camoranesi, Iaquinta, Salihamidzic, Trezeguet, Poulsen e Marchisio.

L’obiettivo è cercare di recuperare Felipe Melo, che ha riportato un affaticamento muscolare alla coscia destra. «In otto si difende meglio se è per questo – ha proseguito il tecnico della Juve – la difesa a tre a Udine è nata dall’esigenza di far giocare Poggi, Bierhoff e Amoroso, tre attaccanti pronti al sacrificio con un centrocampo robusto. In questo momento ho i centrocampisti contati». Zac potrebbe provare a riproporre il suo 4-3-3 del Friuli anche se Diego non sembra adatto al nuovo modulo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori