ESCLUSIVA INTER CHELSEA/ Suarez: «Inter, vinci per dimostrare che sei da Champions!»

LUISITO SUAREZ analizza la situazione in casa Inter in vista della delicata sfida di domani sera

23.02.2010 - La Redazione
Milito_R375_23feb10

ESCLUSIVA INTER CHELSEA – Si avvicina Inter – Chelsea, la partita che i tifosi nerazzurri sperano di vincere, per superara, finalmente i “maledetti” ottavi di Champions. Per parlare di questo incontro abbiamo intervistato, in esclusiva per ilsussidiario.net, Luisito Suarez, bandiera della grande Inter degli anni sessanta. Quella con cui il fuoriclasse spagnolo, pallone d’oro nel 1960, ha vinto tre scudetti, due coppe dei campioni e due coppe intercontinentali.

Suarez, c’è Inter – Chelsea, una sfida che vale una stagione. Chi può avere maggiori chances di successo in questa partita?

Dipenderà dall’atteggiamento delle due squadre. Chi saprà interpretare meglio questa partita, affrontandola con la giusta concentrazione e la tensione ideale per vincere.

Forse l’Inter arriva troppo carica a questo match…

No, non credo. Bisogna essere caricati al punto giusto per affrontare una squadra fortissima come il Chelsea. Contano proprio le motivazioni.

Ma Mourinho ha forse eccitato troppo i giocatori? Nella partita contro la Sampdoria sembrava che avessero i nervi a fior di pelle…

E’ normale che Mourinho abbia caricato la squadra, poi un conto è il campionato e un altro conto è questa sfida con il Chelsea. E’ tutto differente. Il clima della coppa è molto particolare. Poi l’atteggiamento di Mourinho con l’arbitro è un altro discorso…

Decideranno le individualità?

Non credo. Penso che conterà specialmente il gioco di squadra. La manovra corale di tutti i reparti di gioco. Non ritengo che possano essere le singole individualità a decidere questa partita.

 

Neanche Balotelli o Drogba?

No non vedo nessun giocatore che può vincere da solo Inter – Chelsea. Vincerà chi sarà più squadra.

 

 

Quindi deciderà tutto la qualità del gioco?

Sarà il centrocampo più forte l’elemento fondamentale per l’esito di questo match. Chi avrà una manovra migliore potrà avere in mano anche le redini di questo match.

 

E poi?

Il pubblico sarà fondamentale. Penso che la spinta di tutti tifosi che saranno allo stadio potrà dare quel qualcosa in più all’Inter per vincere questa partita.

 

Magari anche un pareggio per 0-0 potrebbe andare bene?

Tutto va bene, pur di non subire una sconfitta. Ma l’Inter deve pensare solo a vincere se vuole dimostrare a se stessa e a tutti che è in grado di vincere questa Champions.

 

Quindi se l’Inter passerà questo turno diventerà la favorita?

Farà un passo avanti. E acquisterà morale. Ma le avversarie forti sono anche altre, non c’è solo il Chelsea. Penso al Manchester United, all’Arsenal e soprattutto alle spagnole, il Barcellona e il Real Madrid

Ma l’Inter può vincere questa edizione di Champions?

Può vincerla. Ma la strada per arrivare al trionfo finale è lunga e difficile. Anche nel caso superasse il Chelsea.

 

Perché vede i cllub spagnoli come favoriti?

Il Barcellona ha vinto la scorsa edizione di Champions League. La Spagna ha vinto l’Europeo 2008. La Nazionale sta continuando a proporre in gioco entusiasmante.

La Spagna quindi può far bene anche al Mondiale?

Secondo me è la favorita numero uno per la conquista del titolo iridato. Stavolta ci sono tutte le premesse perché possa veramente vincere il titolo mondiale.


(Franco Vittadini)

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori