ESCLUSIVA INTER CHELSEA/ Borini su la sfida contro l’Inter: «Sarà una battaglia»

- La Redazione

Fabio Borini, giovane talento italiano del Chelsea, analizza la sfida in programma questa sera a San Siro

Borini_Lampard_R375_22feb10
Borini quando vestiva la maglia del Chelsea, foto Ansa

ESCLUSIVA CHAMPIONS LEAGUE INTER CHELSEA – Questa sera siederà sulla panchina di San Siro pronto ad entrare in campo qualora mister Ancelotti lo chiamasse in causa. Stiamo parlando di Fabio Borini, talento italiano che ha cercato e sta trovando, piano piano, la fortuna fra le fila del Chelsea. L’abbiamo contattato telefonicamente per farci raccontare, in esclusiva per ilsussidiario.net, come si prepara un match così delicato e quali sono le sue aspettative.

A San Siro Fabio può tagliare diversi traguardi: la prima in Italia da giocatore, la prima a San Siro e la prima apparizione in Champions lontano da Stamford Bridge. In questa intervista parla anche dell’Under 21 e del rapporto con i suoi compagni di nazionale Balotelli e Santon, prossimi avversari.

Fabio, come si prepara il Chelsea alla trasferta di San Siro?

L’ambiente è tranquillo. Non c’è una preparazione speciale o meglio non si fa nulla di diverso dalle altre gare.

Può essere un vantaggio giocare il ritorno allo Stamford Bridge?

Cambia poco giocare in casa o fuori quando si ha di fronte una squadra tra le più forti al mondo. Sarà una bella battaglia tra due formazioni che sono al primo posto nei rispettivi campionati.

 

Una gara da dentro o fuori o ci si gioca tutto al ritorno?

Il match non si chiude in una partita: l’andata è come il primo tempo, il ritorno come il secondo.

 

Qual è il punto di forza delle due formazioni?

Il nostro punto di forza è nel gioco e nel fatto di avere un attaccante come Didier (Drogba, ndr), ma anche l’Inter ha attaccanti con grandi individualità come Milito.

 

Si troveranno di fronte due squadre che si daranno battaglia. Per te questa sfida può avere un sapore particolare?

… (continua)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori