ESCLUSIVA INTER/ Rossi:”Mourinho esagera ma il quarto scudetto dà fastidio a qualcuno…”

GIANLUCA ROSSI, giornalista di Telelombardia e tifoso nerazzurro doc commenta le polemiche del post Inter-Samp e la sfida di stasera contro la corazzata londinese

24.02.2010 - La Redazione
mourinho_manette_R375x255_22feb10
Mourinho nella sua

Ieri il Giudice Sportivo ha squalificato per tre giornate il tecnico dell’Inter, Mourinho, dopo il “gesto delle manette” nel match tra Inter e Sampdoria. Non solo, sono stati squalificati per due turni Cambiasso e Muntari. Una vigilia di Champions League non certo positiva per i nerazzurri che domani affronteranno il Chelsea nell’andata degli ottavi di finale della competizione internazionale più importante. Per parlare della “stangata” e dell’incontro di domani sera, abbiamo intervistato Gianluca Rossi, giornalista di Telelombardia di fede nerazzurra, in esclusiva per il Sussidiario.net.

Gianluca, ieri è arrivata la stangata del Giudice Sportivo ai danni dell’Inter. Cosa ne pensi di questo nervosismo in casa nerazzurra?

L’Inter è nervosa e bisogna capire il perchè: o la società è diventata pazza o forse c’è un fondo di verità in quello che dicono. Premetto che Mourinho e l’Inter hanno esagerato, ma mi sembra che il famoso gesto delle manette sia stato interpretato in una sola direzione. Possono esserci diverse spiegazioni: magari il portoghese ha suggerito l’arresto dell’arbitro oppure ha voluto dire che potevano anche arrestarlo tanto non lo avrebbero fermato. Il nervosismo non riguarda solo il match contro la Sampdoria, già nel derby c’è stato un qualcosa che ha infastidito la società. Devo dire che Oriali è stato un profeta: prima del match contro il Milan aveva mostrato la propria preoccupazione su possibili errori arbitrali che potessero sfavorire l’Inter, magari con qualche espulsione, e così è stato. O è un mago o, visto che è dentro al sistema, ha captato qualcosa di strano. Forse a qualcuno potrebbe dar fastidio vedere l’Inter vincere il quarto scudetto consecutivo, in effetti una vittoria di Roma e Milan sarebbe più eccitante per il campionato. Neanche la Juventus di Moggi o il Milan di Capello hanno mai vinto quattro campionati consecutivamente…

La società nerazzurra ha anche contestato l’espulsione di Muntari e Cambiasso, l’Inter è nel mirino degli arbitri?

L’espulsione di Muntari è emblematica, il giocatore stava uscendo dal terreno di gioco in maniera lenta, l’arbitro lo ha invitato ad accellerare l’operazione ed il ghanese fuori dal campo lo ha mandato a quel paese. In Campionato si vedono scene simili tutte le domeniche eppure sembra che gli Organi Federali ci siano solo a San Siro quando gioca l’Inter. Magari tutto questo è provocato anche da alcune esagerazioni di Mourinho.

Oggi qualcuno sosteneva che il nervosismo di Mourinho sia solo il preludio di un possibile divorzio a fine anno dal presidente Moratti…

A giugno scorso il presidente ed il tecnico portoghese, memori della vicenda Mancini, hanno stipulato una clausola nel contratto. Entrambi possono sciogliere il legame contrattuale in qualsiasi momento versando nelle casse dell’altro lo stipendio annuo di Mourinho, ovvero 7.5 milioni di euro.

Stasera c’è l’importante sfida contro il Chelsea, non pensi che tutto questo nervosismo possa influire negativamente sulla squadra?

Non credo perchè sono polemiche che non hanno niente a che vedere con la Champions. Per fare un esempio, non è lo stesso nervosismo della rissa di Valencia o del match contro il Liverpool, lì la squadra era nervosa perchè sapeva di non essere all’altezza dell’occasione.

I londinesi, nonostante l’ultima vittoria in campionato, non sembrano essere in gran forma, soprattutto viste le molte defezioni…

Il Chelsea può essere battuto, però sono la squadra più forte del mondo e lo hanno dimostrato in questi anni visto che sono sempre arrivati almeno in semifinale di Champions League e due anni fa hanno giocato la finale tutta inglese. Sono più preparati di noi in Europa, però si può vincere.

 

Si dice che Mou potrebbe schierare il tridente. Tu come giocheresti, con le due punte ed il classico rombo a centrocampo o con le tre punte?

Da questo punto di vista sono tranquillissimo perchè Mourinho è un grande allenatore e lo ha dimostrato anche sabato sera quando in nove uomini ha avuto il coraggio per lasciare in campo le due punte. Lui valuta la squadra giorno per giorno quindi saprà meglio di noi la formazione ed il modulo migliore per la sfida di domani. Personalmente opterei per il centrocampo a rombo e le due punte, ma anche la formula del tridente darebbe comunque equilibrio perchè sia Eto’o che Pandev sono molto bravi a ripiegare.

Qual è la tua opinione su Balotelli spettatore del match tra Milan e Manchester United?

Ogni cosa che fa Balotelli deve sempre fare notizia. In tanti anni di carriera ho visto tanti giocatori del Torino che tifavano Juventus e viceversa. Anche a Milano Gourcuff veniva spesso a vedersi le partite dell’Inter ma nessuno diceva niente. La cosa più importante è che Balotelli giochi con professionalità nel club con cui ha un contratto…

 

Julio Cesar giocherà?

Julio Cesar verrà probabilmente multato e non solo, Mourinho si è molto arrabbiato con lui per l’incidente e potrebbe lasciarlo fuori contro il Chelsea.

 

Parlando di campionato, è veramente riaperto dopo i tre pareggi consecutivi dell’Inter?

Secondo me no, anzi, i nerazzurri dalla trasferta di Udine fino a maggio faranno più punti di Roma e Juventus e potrebbero nuovamente vincere il campionato con dieci punti di vantaggio.

 

Qual è il giocatore nerazzurro che in questa stagione ti ha maggiormente deluso e quello che ti ha sorpreso?

Mi ha deluso moltissimo Mancini, perchè pensavo potesse dare molto di più visto che non aveva problemi di ambientamento nel campionato italiano, sono stato daccordo sulla sua cessione. Mi ha sorpreso Sneijder, sapevo che era un bel giocatore ma non pensavo così forte.

 

Nella prossima stagione quale giocatore dovrebbe acquistare l’Inter per essere ancora più forte, soprattutto in Europa?

Penso che meno si cambia e meglio è, anche perchè i grandi campioni come Cristiano Ronaldo o Messi sono blindati. Escludendo questi due in circolazione non vedo molti giocatori che possono essere titolari in questa Inter. Per me andrebbero fatti solo degli acquisti per dare un ricambio ad alcuni giocatori, per questo giudico positivamente l’acquisto di Castellazzi come secondo portiere, con Toldo che farebbe il terzo, e anche quello di Ranocchia che in futuro potrebbe prendere il posto di Lucio.

 

(Claudio Ruggieri)

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori