SORTEGGI CHAMPIONS LEAGUE/ Inter, le possibili avversarie ai quarti

- La Redazione

Oggi alle 12 si saprà quale formazione dovrà affrontare l’Inter ai quarti

champions_sorteggi09_R375x255_27ago09
Champions League (Ansa)
Pubblicità

SORTEGGI CHAMPIONS LEAGUE INTER ECCO CHI POTREBBE INCONTRARE – Quante insidie per l’Inter nel sorteggio di Champions che si terrà oggi alle 12 a Nyon (diretta su ilsussidiario.net). La prima cosa è evitare il Barcellona. La squadra catalana infatti è sembrata irresistibile nella partita con lo Stoccarda. Messi è veramente un fuoriclasse. Se continua così il giocatore argentino potrebbe rivincere il Pallone d’Oro. E poi i catalani hanno un’organizzazione di gioco incredibile, perfetta potremmo dire, quasi studiata in laboratorio.

Merito sicuramente di Guardiola, il suo allenatore. Altra squadra da evitare è il Manchester United. Con un Rooney così tutto è possibile per i Red Devils, anche arrivare al quarto successo in Champions. Poi si sa che Ferguson è veramente uno stratega impressionante. Gli inglesi visti contro il Milan sono sembrati efficaci e nello stesso tempo spettacolari. Il 4-0 che hanno inflitto ai rossoneri è stata una vera lezione di gioco. A migliorare le cose per i nerazzurri c’è il fatto che dai quarti di finali non ci sono più teste di serie e quindi Manchester e Barcellona potrebbero anche incontrarsi, eliminando così un’avversaria per la compagine di Mourinho. E poi si possono affrontare club della stessa nazione.

Quindi il Manchester potrebbe affrontare l’Arsenal. Arsenal che è l’altra squadra che l’Inter deve evitare. La prova di forza con cui i Gunners hanno eliminato il Porto, testimonia che la formazione allenata dal tecnico francese Wenger può puntare questa stagione al successo finale in Champions. E poi le squadre britanniche si sa che arrivano spesso fino in fondo in questa competizione. Il Bayern rappresenta la crema del calcio tedesco. Tanta tradizione, un buona rosa di giocatori, un allenatore come l’olandese Van Gaal che fa della grinta un aspetto importante dei successi del bavaresi.

 

Pubblicità

C’è anche quel Frank Ribery che è un autentico fuoriclasse! Che dire poi delle due squadre francesi? Il Lione ha eliminato il Real Madrid. Ed è una formazione che da anni fa discrete figure in Europa. Avversario ostico, comunque alla portata di Zanetti e compagni. Bordeaux che ha fatto fatica ad eliminare i greci dell’Olympiakos e che sta attraversando anche nel campionato transalpino un periodo di appannamento. Ma i girondini possono essere veramente la sorpresa di questa Champions League. Resta il Cska Mosca Sulla carta il club più facile per l’Inter. In realtà da prendere con le molle. Ha vinto a Siviglia per 2-1 eliminando la squadra andalusa. Bisogna stare attenti a questa formazione russa. Insomma se l’Inter vuole andare avanti e continuare il sogno di vincere questa Champions deve fornire prestazioni come quella di Stanford Bridge con il Chelsea. Gli esami per i nerazzurri continuano anche in questo turno.

 

(Franco Vittadini)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori