Inter Calciomercato/ Capitan Zanetti: «Ero a un passo dal Real, poi Moratti…»

- La Redazione

Il capitano nerazzurro, durante la gestione Tardelli, stava per lasciare l’Inter

Zanetti_R375_2mar10
Zanetti (Ansa)

Javier Zanetti, bandiera e capitano dell’Inter è stato a un passo dal Real Madrid. In effetti chi ha la memoria lunga, si ricorderà di come nelle estati a cavallo del 2000 l’argentino era spesso accostato al Real Madrid e anche al Barcellona. Oggi Zanetti, seppur a 37 anni suonati, è ancora un uomo imprescindibile della squadra nerazzurra, è la faccia bella di questa squadra e non salta una partita, con nessun allenatore.

Epppure nel 2000 Zanetti fu a un passo dal Real Madrid, anzi, era già d’accordo con le Merengues, come spiega lo stesso capitano nerazzurro al Guerin Sportivo: «Nel 2000, con Tardelli, è stata l’unica volta in cui ho pensato di lasciare l’Inter. Avevo già un accordo con il Real Madrid ed ero pronto a trasferirmi in Spagna, ma all’ultimo furono le parole di Moratti a convincermi a rimanere».

Di tutt’altro tenore i ricordi legati agli altri allenatori:  su Simoni dice: «E’ stato il primo che ha costruito un grande gruppo, con lui abbiamo vissuto la soddisfazione di Parigi con la vittoria della Uefa", su Hector Cuper«Altro tecnico a cui sono legato, fece un lavoro fantastico, poi all’Olimpico arrivò il momento più brutto da quando sono qui» e infine su Hodgson: «Quando tornò poi la seconda volta per salvare l’Inter eravamo in grande sintonia»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori