CHAMPIONS LEAGUE/ Inter, Mourinho e la mossa anti-spie: niente rifinitura allo Stamford Bridge

- La Redazione

Il club nerazzurro volerà a Londra solo nel tardo pomeriggio della vigilia della gara

Mourinho_Champions_R375_21ott08
José Mourinho, foto Ansa

L’Inter non effettuerà la rifinitura pre-Chelsea allo Stamford Bridge. È questa la decisione “particolare” presa da Josè Mourinho in vista della supersfida di Champions League. La società nerazzurra volerà a Londra solo nel pomeriggio di lunedì, a poco più di 24 ore dalla gara della sera.

Niente rifinitura sul campo londinese, quindi, una mossa attuata con grande probabilità per tenere la squadra lontana da occhi indiscreti, soprattutto Blues, nonché per mantenere il gruppo compatto e lontano dalle possibili polemiche. È praticamente la prima volta che l’Inter, in vista di una sfida importante, attuerà questo particolare programma.

Già Mancini, infatti, aveva optato per evitare una rifinitura sul posto durante la sfida col Psv Eindhoven lo scorso 11 dicembre 2007. Ma all’epoca i nerazzurri si erano già qualificati tanto è vero che il Mancio portò con se ben 7 Primavera. Non è impossibile a questo punto ipotizzare la Pinetina blindatissima. Il centro di allenamento di Appiano Gentile, fra 7 giorni, sarà un bunker per tenere lontano gli occhi indiscreti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori