LE PAGELLE/ Milan Napoli (1-1): le pagelle dei rossoneri

I rossoneri non riescono a superare l’Inter in classifica

21.03.2010 - La Redazione
inzaghi_esulta_R375x255_21mar10
Inzaghi (Ansa)

(1-1) – Occasione sprecata. Niente aggancio all’Inter. I rossoneri creano ma non riescono a trovare la palla vincente che regali alla squadra di Leonardo i tre punti. Il Napoli passa in vantaggio con Campagnaro dopo un errore difensivo dei centrali del Milan. La gara sembra in salita ma è il solito super Pippo Inzaghi ha ristabilire la parità. Nel secondo tempo il Milan tenta il gol vittoria ma una gran parata di De Santis nega a Mancini il primo gol in maglia rossonera. Da segnalare qualche istante prima un grande intervento di Abbiati che nega la gioia del gol a Quagliarella. Pareggio ma in casa Milan preoccupano le condizioni di Pato uscito al 14’del primo tempo per infortunio.

Abbiati 6 In occasione del gol partecipa al primo tamponamento a catena della storia del calcio e non di certo per eccesso di velocità. Poi fa venir l’infarto ai tifosi su alcuni retropassaggi dei compagni e in alcune uscite di pugno. Ha solo il merito di salvare la partita al 24′ del secondo tempo con una uscita sui piedi di Quagliarella.

Oddo 4 Anche se portava la maglia rossonera nessuno mi toglie il dubbio che abbia giocato per il Napoli avendo creato mille occasioni a favore degli azzurri

Thiago Silva 6 Fa tante cose belle, un gran tiro e qualche lancio, ma entra in totale confusione quando gli avversari si muovono con rapidità. Nel secondo tempo è più lucido.

Favalli 5.5 Quando il Napoli accelera soffre troppo, per il resto della gara galleggia a fatica

Zambrotta 5 La cosa più degna di nota è il cambio dalla fascia sinistra a quella destra quando entra Antonini

Flamini 5 Si muove come una pallina in un flipper, sbattendo contro tutto quello che trova, peccato che nel calcio i punti si facciano segnando e non puntando alle caviglie avversarie.

 

Pirlo 6.5 L’unico che cerca di dare ordine all’armata Brancaleone che ormai ha preso il posto di una squadra di calcio. Fa veramente tutto il possibile per tamponare e impostare, ma é completamente da solo, almeno per tutto il primo tempo. ..

 

Pato s.v. esce al 15′ ma oggi non era in partita, tanto che il suo marcatore (Campagnaro) ha segnato il gol del vantaggio

 

Seedorf 4.5 Inizia con cenni di speranza poi torna al solito andamento lento che lo rende insopportabile da vedere fino al 80′, quando esce per Huntelaar

 

Ronaldinho 7 Ha i meriti di fare lo splendido cross per il gol di Inzaghi e di essere l’unico che riesce a impensierire la difesa napoletana con le sue funamboliche giocate.

 

Inzaghi 8 Il folletto rossonero, basta che ci sia da far casino, è a suo agio. È ovunque e ruba palle a centrocampo con l’energia di un ragazzino. Il gol se lo merita tutto. L’unico a voler veramente il sorpasso

 

Mancini 5 Entra al posto di Pato ma in partita non entra mai, anzi, sbaglia due palle d’oro per il vantaggio del sorpasso

 

Antonini 6 Entra al 15′ del secondo tempo per Oddo e cosí la partita ritorna almeno in parità numerica. E’ utile nell’ affiancare Ronaldinho

 

Huntelaar sv

(Franck Machine)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori