PAGELLE/ Inter Livorno (3-0): le pagelle dei nerazzurri

Nel giro di 5 minuti Samuel Eto’o chiude la pratica Livorno e regala la vittoria ai nerazzurri

24.03.2010 - La Redazione
etoo_festoso_R375x255_24mar10
Eto'o festoso (Foto Ansa)

3-0 Primo tempo 2-0

Eto’o al 36′ e al 41′ p.t.; Maicon al 16′ s.t.

(4-3-1-2) Julio Cesar; Maicon, Cordoba, Materazzi, Chivu (dal 31′ s.t. Samuel); J. Zanetti, Cambiasso (dal 19′ s.t. Mariga), T. Motta (dal 24′ s.t. Muntari); Pandev, Eto’o, Quaresma (Toldo, Lucio, Arnautovic). All. Mourinho.

(3-5-1-1) Rubinho; Perticone, Rivas, Knezevic (dal 19′ s.t. Diniz); Raimondi, E. Filippini (dal 1′ s.t. Vitale), Prutsch, Pulzetti, Pieri; Di Gennaro (dal 6′ s.t. Tavano); Danilevicius. (Bardi, Lignani, Lucarelli, Bellucci). All. Cosmi.

Brighi di Cesena.

Ammoniti Mariga per gioco scorretto; Perticone, Vitale per gioco scorretto. Tiri in porta: 5-5. Tiri fuori: 5-4. In fuorigioco 1-1. Angoli 4-4. Recuperi: 2 p.t.; – s.t.

Julio Cesar 6: solamente nel primo tempo deve intervenire su qualche tiro velenoso dei giocatori del Livorno.

Chivu 6: primo tempo un po’ in difficoltà ma nel secondo tempo ritrova lo smalto dei vecchi tempi. Buon ritorno per lui.

Materazzi 6,5: controlla bene Danilevicius.

Cordoba 6,5: anche per il colombiano ordinaria amministrazione.

Maicon 7: si rivede il brasiliano dopo le ultime prestazioni opache. Si toglie lo sfizio del terzo gol nerazzurro.

Cambiasso 6,5: amministra bene contro il centrocampo a cinque dei toscani.

 

Thiago Motta 7: ispiratissimo il brasiliano che assiste Eto’o nel primo gol e inventa il passaggio decisivo per Maicon nel terzo centro dell’Inter.

 

Zanetti J. 6,5: solito motorino nerazzurro, inesauribile.

 

Quaresma 6,5: gara vogliosa del giocatore portoghese che cerca di illuminare San Siro con qualche giocata d’alta classe.

 

Pandev 6,5: meno pungente rispetto al solito anche se si sacrifica molto e confeziona l’assist per il due a zero di Eto’o.

 

Eto’o 7,5: schierato da centravanti puro smette di sacrificarsi in copertura e diventa il killer d’area di rigore visto ed ammirato ai tempi del Barcellona. Il secondo gol in rovesciata è da centravanti autentico.

 

Mariga 6,5: entra deciso sul match e domina la mediana.

 

Muntari 6: ha voglia di riscattare il pasticcio di Catania.

 

Mourinho 6,5: partita decisa dalle grandi giocate di Eto’o, anche se i nerazzurri soffrono nei primi dieci minuti del match.

 

(Claudio Ruggieri)

 

GUARDA I GOL DELL’INTER E LA DOPPIETTA DI SAMUEL ETO’O



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori