PAGELLE/ Le pagelle di Milan Lazio (1-1)

Il Milan impatta contro la Lazio, l’Inter resta a + 3

28.03.2010 - La Redazione
Leonardo_R375_1ott09

(Primo tempo 1-1)

MARCATORI: Borriello (M) al 19′, Lichtsteiner (L) al 32′ p.t..

MILAN (4-4-2): Dida; Zambrotta (dal 32′ s.t. Jankulovski), Thiago Silva, Favalli, Antonini; Abate, Flamini, Ambrosini, Seedorf; Borriello, F. Inzaghi (dal 32′ s.t. Zigoni). (Roma, Kaladze, Oddo, Gattuso, Verdi). All: Leonardo.

LAZIO (3-5-2): Muslera; Dias, Stendardo, Radu; Lichtsteiner (dal 43′ s.t. Biava), Brocchi, Ledesma, Mauri, Kolarov; Zarate (dal 39’s.t. Foggia), Rocchi (dall’11’ s.t. Cruz). (Berni, Firmani, Baronio, Del Nero). All: Reja.

ARBITRO: Tagliavento di Terni.

NOTE – Spettatori paganti 12.528, incasso 260.555,00; abbonati 27.865, quota abbonati 479.734,50. Ammoniti Mauri, Cruz, Ambrosini, Zambrotta, Flamini per gioco scorretto; Muslera per comportamento non regolamentare. Angoli: 6-3. Recuperi: 0′ p.t.; 3′ s.t.

 Le pagelle del Milan

Dida 5.5 In occasione del gol assiste alla solita comica difensiva… le uscite sono battute da avanspettacolo.

Zambrotta 5 Ha un inizio fulminante e si porta a casa il rigore. Appagato, e siamo al 13 esimo, sembra che oltre alla forza dei bei tempi non abbia più neppure i fondamentali. Tanti errori e contributo praticamente nullo. Esce al 77′

Thiago Silva 6 In difesa è il migliore, il che non vuol dire che sia forte. Convince di più da centrocampo in su. Suona strano che il centrale e il terzino sinistro debbano anche pensare a servire le punte…

Favalli 5.5 Buca nell’azione del gol e per il resto della partita cerca di non fare altre figure.

Antonini 6.5 Fa su e giù per la fascia come se fosse un vagone della metropolitana ma non trova mai la fermata per fare la cosa giusta, poi si accentra e crea le occasioni più belle conquistando palla e servendola ai compagni, poi prende la traversa e s’infuria, giustamente…

Abate 5.5 Parte bene, con velocità e decisione. Poi come una candela si spegne lentamente.

Flamini 5 Si presenta al pubblico con un paio di spintoni agli avversari, poi si confonde tra i fili d’erba. Thiago gli serve una palla d’oro e lui con uno stop a seguire kilometrico l’appoggia al portiere.

Ambrosini 5.5 Non è più quello che ha tenuto in piedi la squadra fino a un mese fa. È spesso in ritardo e ha perso la lucidità per dare un valido contributo

 

Seedorf 5.5 Gioca 15 minuti bene e 75 li trascorre da pensionato alla bocciofila

 

Inzaghi 6 Come sempre ci prova, parte da centrocampo, va sulla fascia e offre una grande occasione a Borriello che tira al cielo. Esce verso la fine della partita, quando dovrebbe entrare in campo.

 

Borriello 5.5 Combatte ma non ferisce, la palla per fare i gol ce l’ha ma la freddezza e la precisione per farlo no

 

Zigoni sv

 

Jankulovski sv

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori