ROMA INTER/ Sneijder non ci sta: «L’arbitro ci ha sfavoriti, Toni? E’ alto 2 metri ma è sempre in terra…»

- La Redazione

Secondo il trequartista olandese la direzione di Morganti non è stata impeccabile

Sneijder_R375_9gen10

Non ci sta Wesley Sneijder e a due giorni dalla sconfitta sul campo dell’Olimpico contro la Roma, accusa l’arbitro. Secondo l’ex Real Madrid, infatti, la direzione di Moragnti non è stata favorevole alla compagine nerazzurra, come aveva già anticipato Milito nel post-partita: «Nel primo tempo c’era un rigore su di me – le parole dell’argentino – ma lo scudetto lo vinceremo ugualmente».

Questo quanto dichiarato da Sneijder alla trasmissione olandese Sport1: «Credo che siamo stati sfavoriti dall’arbitraggio, ma dobbiamo accettarlo. Mi hanno riferito che il nostro gol era in fuorigioco, ma prima c’erano stati altri episodi… Toni, per esempio, è alto due metri, ma era sempre a terra. L’arbitraggio non è stato a nostro favore».

 Sneijder ha poi aggiunto: «All’Olimpico non eravamo andati per pareggiare, ma dopo l’1 1 avremmo potuto chiudere l’incontro. La Roma è una buona squadra, ma non mi ha impressionato. Credo che i giallorossi perderemo altri punti nelle prossime giornate e noi dovremo fare in modo di non imitarli». Direzione di Morganti presa di mira anche per alcune ammonizioni “scientifiche” nei confronti dei nerazzurri. 4 giocatori sui 7 ammoniti salteranno infatti la prossima gara contro il Bologna. La Roma è stata invece graziata in più occasioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori